Spaghetti all’uso del pescatore

Ingredienti: (per sei persone)
gamberi sgusciati gr. 150
un calamaro
cozze con il guscio gr. 500
vongole (con il guscio) gr. 300
olive bianche snocciolate gr. 80
capperi gr. 50
un cucchiaio di farina bianca
mezzo bicchiere di vino bianco secco
un pizzico di peperoncino rosso in polvere
mezza cipolla
due spicchi d’aglio
una manciata di foglie di basilico
due cucchiai di prezzemolo trito
un cucchiaino di concentrato di pomodoro
sale
olio d’oliva
margarina vegetale
spaghetti gr. 600.
Spazzolate bene le cozze e le vongole, fatele aprire in un tegame asciutto e coperto, sul. fuoco. Raccogliete 1’acqua che avranno lasciato, filtratela attraverso una tela leggera bagnata per eliminare ogni residuo di sabbia e tenetela da parte. In un tegame capace preparate un fondo di cipolla ed aglio tritati, rosolati in metà olio e metà margarina: aggiungete i gamberi tagliati a dadi, il calamaro (ben nettato) tagliato a pezzettini, le olive e i capperi. Salate, pepate, spruzzate di farina. Bagnate con il vino bianco e fatelo evaporare, poi unite il concentrato di pomodoro diluito in un po’ d’acqua. Nel frattempo lessate gli spaghetti e ritirateli al dente. Quando il ragù sarà cotto, aggiungete ancora le cozze e le vongole con un poco della loro acqua di cottura, il basilico e il prezzemolo tritato e fate cuocere per tre minuti circa. Fate saltare in questo tegame gli spaghetti ben scolati e serviteli decorando con cozze e vongole con il loro guscio.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *