Penne, melanzane e pomodori confit

Penne, melanzane e pomodori confit

Piero Cantore

Piero Cantore

Ricetta a cura di Piero Cantore

Dopo aver visto come si preparano i pomodorini confit questa settimana vedremo come usarli per preparare un buon primo, ne avevamo già parlato anche la settimana scorsa; un buon piatto penne, melanzane e pomodori confit. 

Non è difficile prepararlo e vi assicuro che il risultato sarà straordinario lo stupore di vostri commensali per l’ottima ricetta è garantito.

Partiamo come sempre dagli ingredienti sempre per 4 persone:

  • 400 grammi di pomodori datterini
  • 320 grammi di penne
  • 2 melanzane medie
  • olio di oliva
  • sale e pepe
  • 5 cucchiai di zucchero
  •  rametto di spezie miste
  • 20 cl di vino rosso
  • curcuma q.b.
  • 1/2 aglio

Allora partiamo con la preparazione: prendiamo una teglia e mettiamo al suo interno i pomodori tagliati a 4 parti, mettiamo sopra un filo di olio, il sale, il pepe, le spezie tagliate e lo zucchero, facciamo cuocere il tutto per circa 45 minuti a 120 gradi.

Nel frattempo in una padella antiaderente mettiamo un filo di olio e le melanzane tagliate a cubetti di media grandezza, facciamo cuocere a fuoco moderato per circa 20 minuti, aggiustiamo di sale e pepe e aggiungiamo un po di curcuma, quando i pomodori saranno arrivati a cottura inseriamoli insieme alle melanzane e facciamo cuocere per altri 5/8 minuti, se necessario aggiungiamo un po’ di acqua così da amalgamare meglio il tutto.

A questo punto mettiamo le penne in abbondante acqua salata, mi raccomando l’acqua sempre quando bolle bene, leviamoli al dente e saltiamoli con il sugo, inseriamo anche il vino rosso e continuiamo la cottura a fiamma vivace per un altro minuto, massimo il tempo di fare evaporare il vino ed amalgamare perbene il tutto, un filo di olio sopra, un pomodoro confit per decorazione e il nostro fantastico primo è pronto per essere gustato.

Abbinamento con i vini italiani: io consiglio un rosso Negramaro.

Category Primi piatti, Ricette

Commenti

a noi piacciono i commenti
Non ci sono commenti puoi essere tu il primo commenta questo post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *