Pasta al forno

Pasta al forno

di Francesca Tripodi Lavate accuratamente, pelate e tritate fienemente la carota, il sedano e la cipolla. Metteteli in una pentola con un filo d’olio e fateli soffriggere a fiamma moderata fino a quando la cipolla sarà dorata. Unite la carne trita e la salsiccia spellata e sbriciolata, poi continuate a mescolare finchè il tutto si colora leggermente. A questo punto unite la passata di pomodoro, un dl di acqua e continuate la cottura per 2 ore a fuoco basso, con la pentola incoperchiata. Mescolate di tanto in tanto, aggiungendo dell’acqua se occorre. Lavate, mondate e tagliate in lunghezza le melanzane in fette spesse 3-4 mm; scaldate in una padella abbastanza larga l’olio e quando sarà ben caldo friggete le melanzane per 1-2 minuti da entrambi i lati. Man mao che son pronte scolatele con la schiumarola e passatele su carta assorbente. Tagliate a cubetti la provola. Portate a ebollizione l’acqua per la pasta, quindi cuocetela  per circa 10 minuti; scolatela ben al dente, versatevi il ragù e mettetela a strati in una teglia unta d’olio alternandola con le melanzane fritte, la provola e il formaggio. Terminate con il parmigiano e infornate per 15 minuti a 180°C. Quando la superficie apparirà gratinata, sfornate e servite.

Ingredienti per 4 persone:

350 g di paccheri o rigatoni

2  melanzane

1 carota

1 costa di sedano

1 cipolla

1 dl d’olio extravergine d’oliva

300 g di carne di maiale macinata (o vitello)

150 g di salsiccia

150 g di passata di pomodoro

abbondante olio per friggere

70 g di provola calabrese

70 di formaggio grattugiato

sale

Curiosità: questo primo piatto è noto in Calabria anche con il nome di pasta “‘ncasciata”, proprio perhè prevede la preparazione in teglia e la gratinatura al forno.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *