Calamari ripieni

Calamari ripieni

di Francesca Tripodi Togliete ai calamari la parte coriacea della bocca, la cartilagine interna e il sacchetto del liquido nero. Lavateli in acqua corrente finchè la polpa diverrà bianchissima. Staccate dalle sacche le teste e i tentacoli per tritarli insieme al prezzemolo, all’aglio e al rosmarino. Condite l’impasto con sale, pepe e due cucchiai d’olio e, dopo averlo ben amalgamato, mettetelo nelle sacche dei calamari. Cucite l’imboccatura perchè il ripieno non vada disperso e mettetele distese in una teglia nell’olio già ben caldo. Rosolatele girandole da una parte e dall’altra, bagnate poi con il vino bianco e dopo un pò di evaporazione coprite il tegame e fate cuocere lentamente. Quando la polpa dei calamari sarà diventata morbida e il sugo asciugato, togliete le sacche ripiene dal fuoco, disponetele in una pirofila calda con spicchi di limone e pomodori crudi e servite subito. (Potete cuocere i calamari anche al forno oppure, in alternativa grigliarli).

Ingredenti per 6 persone:

12 calamari medi

3 spicchi d’aglio

abbondante prezzemolo tritato

rosmarino tritato

5 cucchiai d’olio exttravergine d’oliva

1 bicchiere di vino bianco

1 limone

sale e pepe

Tags Ricette

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *