Lo Stretto di Messina a nuoto per parlare di celiachia e diagnosi precoce

Lo Stretto di Messina a nuoto per parlare di celiachia e diagnosi precoce

L’Associazione Italiana Celiachia promuove, in data 5 Settembre 2014, un’iniziativa a carattere nazionale volta a sensibilizzare il pubblico sul tema della diagnosi di celiachia.

Francesco Valitutti, giovane medico celiaco da tempo collaboratore e amico di AIC e futuro celiacologo, attraverserà a nuoto lo Stretto di Messina con l’obiettivo di aiutare l’Associazione a richiamare l’attenzione sulla necessità di promuovere le diagnosi precoci e fare chiarezza su un tema importante, che coinvolge tantissime persone in Italia.

Il tema della Diagnosi, già protagonista di uno dei tre soggetti della campagna 5×1000 dell’Associazione, è rievocato dalla metafora della traversata a nuoto, un percorso lento e non rettilineo per giungere al traguardo situato dalla parte opposta. Così l’iter diagnostico è per le persone celiache un percorso di conoscenza e consapevolezza dai tempi ancora troppo dilatati e con numerosi ostacoli che necessitano di essere superati per ottenere diagnosi più sicure e veloci per tutti.

Sono infatti solo 148.662 i pazienti ad oggi diagnosticati, mentre la patologia interessa l’1% della popolazione italiana, pari a 596.852 persone, ad oggi inconsapevoli della loro diagnosi e della conseguente possibilità di stare meglio.
Inoltre, in media, il percorso diagnostico richiede fino a 6 anni di tempo prima di approdare a una conclusione certa.

Oggi, le Linee Guida per la Diagnosi e il Monitoraggio della Malattia Celiachia sono in fase di aggiornamento: fondamentale il loro ruolo nel migliorare la specificità per la diagnosi di celiachia, riducendo il fenomeno purtroppo assai diffuso delle diagnosi sbagliate. Proprio la diagnosi è uno dei temi al centro dell’attenzione per Fondazione Celiachia, impegnata a finanziare progetti di ricerca medico-scientifica.

Per garantire ampia visibilità al tema e all’evento, il protagonista della traversata si racconta in prima persona, seguito dagli account social dell’Associazione – @AIC_Celiachia e facebook.com/AIC.Associazione.Italiana.Celiachia – in tutta la fase di avvicinamento alla data del 5 Settembre oltre, naturalmente, al giorno stesso dell’iniziativa.
Attesa la valenza dell’avvenimento ed al fine di dare allo stesso il massimo rilievo, si è goduto del significativo patrocinio del Comitato Regionale CONI nella persona del suo Presidente Dott. Mimmo Praticò, dell’Amministrazione Provinciale di Reggio Calabria nella persona dell’assessore al Turismo e Sport Dott. Francesco Cannizzaro e del Comune di Villa San Giovanni, che ha anche fornito una serie di servizi logistici affinché fosse offerta una migliore ospitalità ai partecipanti, nella persona del sindaco Dott. Rocco La Valle e dell’Assessore allo Sport Turismo e Spettacolo Dott. Giovanni Siclari; TUTTI sempre sensibili ed attenti alle realtà ed ai bisogni del territorio.

All’evento saranno presenti rappresentanti di AIC Nazionale e delle AIC Territoriali Calabria e Sicilia che, con i loro volontari, presidieranno il luogo di partenza e di arrivo dell’atleta.

Sul sito ufficiale di AIC, celiachia.it, è disponibile una sezione dedicata, completa di tutte le informazioni necessarie e un invito all’interazione per il pubblico che potrà raccontare la sua storia legata alla diagnosi e ricevere a casa l’icona dell’evento, la cuffia rossa di AIC celebrativa della Traversata.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *