Reggio Calabria, è in arrivo l’Esercito

Reggio Calabria, è in arrivo l’Esercito

soldati

E’ in arrivo oggi il contingente dell’Esercito inviato dal Ministero della Difesa per presidiare gli obiettivi sensibili a Reggio Calabria, dopo gli atti intimidatori rivolti ai magistrati che lavorano in citta’. All’inizio della settimana e’ inoltre prevista una cerimonia di accoglienza da parte del sindaco Giuseppe Raffa, per comunicare ai cittadini che la presenza dei soldati non corrisponde alla militarizzazione della citta’, come ha piu’ volte ribadito anche il prefetto di Reggio Calabria Luigi Varratta.

Già da domani 75 militari prenderanno servizio per sorvegliare il Cedir, sede della Procura della Repubblica, la Procura generale, la sede della Corte d’Appello e l’abitazione del procuratore generale Salvatore Di Landro.

Svariati sono stati i motivi che hanno portato all’invo dei militari a Reggio Calabria, come gli atti e le minacce intimidatorie rivolte ai magistrati dall’inizio dell’anno, iniziati con un ordigno esplosivo fatto deflagrare sulla porta degli uffici della Procura generale. A seguire, un altro attentato dinamitardo e’ avvenuto alla fine di agosto sotto l’abitazione del Pg Di Landro e di recente una telefonata anonima ha fatto trovare un lanciarazzi indirizzato al procuratore Giuseppe Pignatone.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *