Reggio Calabria, boom di visitatori per restauro Bronzi di Riace

Reggio Calabria, boom di visitatori per restauro Bronzi di Riace

bronzi di riace

bronzi di riace

Il restauro dei Bronzi di Riace, attualmente in corso in un apposito spazio nella sede del Consiglio Regionale della Calabria, ha fatto registrare un boom di persone che hanno visitato i due antichi guerrieri. Dall’inizio delle attività di restauro, infatti, sono stati 101.458 le persone che hanno avuto di ammirare i due bronzi nella fase del loro restauro, rispetto ai 60 mila circa annui di quando le statue erano esposte nel Museo Nazionale della Magna Grecia.

In particolare in tutto il tutto il 2010 le visite a quella che è stata definita la “clinica dei Bronzi” sono state 95.708 alle quali si aggiungono le 5.750 dei primi due mesi del 2011. I lavori di restauro intanto proseguono senza sosta e tra marzo e aprile le statue torneranno nel Museo Nazionale della Magna Grecia di Reggio Calabria.

Nei prossimi giorni, sarà effettuato il collaudo definitivo per la basi delle due statue. Si tratta di due strutture antisismiche che sono state progettate e costruite dall’Enea. Dall’inizio del restauro le due statue, trovate in mare nel 1972, sono state sottoposte a numerose cure tra cui una speciale Tac, ultramoderne indagini chimiche e fisiche sui materiali utilizzati per realizzarle che stanno contribuendo a fare luce sui molti i misteri che le accompagnano.

Maria Cristina Condello

Maria Cristina Condello ha conseguito la laurea Magistrale in "Informazione, Editoria e Giornalismo" presso L'Università degli Studi Roma Tre. Nel 2015 ha conseguito il Master di Secondo Livello in "Sviluppo Applicazioni Web, Mobile e Social Media". Dal 2016 è Direttore Responsabile della testata giornalistica ntacalabria.it

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *