Pubblicata ordinanza balneare a Motta San Giovanni

Pubblicata ordinanza balneare a Motta San Giovanni

È stata pubblicata l’ ordinanza balneare a Motta San Giovanni per disciplinare l’utilizzo e la fruizione delle aree demaniali marittime per gli aspetti legati alla balneazione ed alle attività turistico ricreative.

Ordinanza Balneare a Motta San Giovanni, i dettagli

Durante la stagione balneare, compresa tra il 10 maggio e il 31 ottobre, è vietato lasciare unità navali in sosta permanente; occupare con ogni tipo di struttura o attrezzatura la fascia di 5 metri lineari dalla battigia o lasciare ombrelloni, sdraio e teli dopo il tramonto; campeggiare; transitare, parcheggiare o sostare con qualsiasi tipo di veicolo; portare in spiaggia animali (ad eccezione delle zone ove previsto), accendere fuochi; recare disturbo ai bagnanti.

Nelle strutture balneari, il concessionario deve, tra le altre cose, curare la manutenzione e la pulizia; dotarsi di contenitori per la raccolta differenziata; garantire l’accesso alle persone diversamente abili; esporre un cartello in almeno due lingue con i prezzi dei servizi resi.

Dichiarazione del consigliere comunale delegato al turismo, Domenico Cogliandro

“Il rispetto delle regole è una condizione fondamentale per fare turismo e migliorare la nostra accoglienza”. Così commenta Domenico Cogliandro; consigliere comunale delegato al Turismo, Demanio e Pianificazione del territorio.

“La stagione estiva – dice –  è ormai alle porte, ma per fare turismo dobbiamo rispettare le regole per un utilizzo civile delle nostre spiagge; salvaguardando l’ambiente ed esaltando ciò che di buono offre il nostro territorio”.

“Stiamo registrando alcuni segnali molto positivi che fanno pensare a un incremento dei flussi turistici ma siamo consapevoli che servirà tempo per rilanciare una filiera turistica locale efficiente. Questo con l’impegno congiunto della parte pubblica e dell’imprenditoria privata. Le mareggiate invernali hanno di nuovo modificato la nostra costa e ridotto in alcune zone la superficie dell’arenile; stiamo lavorando sul Piano spiaggia e il recupero degli accessi al mare, senza dimenticare le opere strategiche per lo sviluppo della zona costiera e la pulizia straordinaria di tutta la spiaggia come già fatto l’anno scorso”.

“Vogliamo fare di più in termini di accoglienza”

“Sono iniziative complesse – continua Cogliandro – che saranno attuate con tempi diversi e secondo quanto previsto dalle normative vigenti. Nel frattempo vogliamo fare di più in termini di accoglienza, abbiamo un mare pulito che l’Arpacal certifica come “eccellente” e scorci panoramici che rimangono impressi negli occhi di chi viene a trovarci”.

“Serve la collaborazione di tutti – conclude il consigliere delegato – degli operatori turistici, dei commercianti, delle associazioni e delle istituzioni per creare un sistema di rete attraverso idee condivise di sviluppo”.

Ordinanza Balneare a Motta San Giovanni

Ordinanza Balneare a Motta San Giovanni

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *