Pietro Gaeta proposto Avvocato della Suprema Corte di Cassazione

Pietro Gaeta proposto Avvocato della Suprema Corte di Cassazione

Il Dott. Pietro Gaeta proposto all’unanimità dalla Quinta Commissione del CSM per ricoprire uno dei posti di Avvocato Generale della Suprema Corte di cassazione.

Il Dott. Pietro Gaeta

La Quinta Commissione del CSM per il conferimento degli uffici direttivi e semi-direttivi nella Seduta del 6 dicembre 2018 in ordine alle Proposte relative al conferimento di uffici direttivi e semi-direttivi – ha Proposto all’unanimità per ricoprire uno dei posti di Avvocato Generale della Suprema Corte di Cassazione (Ufficio direttivo vac. Dott. Riccardo Fuzio) il reggino Dott. Pietro Gaeta, Sostituto Procuratore Generale Corte Cassazione.

Il Dott. Pietro Gaeta, nato a Reggio Calabria il 30/04/1958, nell’anno scolastico 1974/75 ha conseguito Maturità classica presso il Liceo Classico ‘Tommaso Campanella’ di Reggio Calabria con votazione di 60/60.

Studi:

Iscritto alla Facoltà di Giurisprudenza dell’Univ. degli Studi di Messina nell’anno accademico 1975/1976, ha frequentato, in qualità di allievo interno, la cattedra di ‘Introduzione alle scienze giuridiche’ (Teoria generale del diritto) del Prof. Angelo Falzea. Ha conseguito poi la Laurea in Giurisprudenza in data 29 febbraio 1980, con la votazione di 110/110 lode e dignità di stampa, con una tesi di laurea sperimentale dal titolo ‘Diritto soggettivo e visioni dell’uomo’, relatore il chiarissimo Prof. Angelo Falzea.
Inoltre, ha svolto (anni accademici 1980/81 e 1981/82) attività di ricerca e di didattica curando la preparazione del materiale per le esercitazioni presso la cattedra di ‘Introduzione alle scienze giuridiche’, prestando la propria assistenza nello svolgimento delle stesse, partecipando alle Commissioni per gli esami di profitto quale ‘cultore della materia’.

Premi:

Vincitore, nel dicembre del 1980, di una borsa di studio della Fondazione “Uberto Bonino e Maria Sofia Pulejo”, svolta presso l’Ist. di Teoria e Storia del Diritto dell’Univ. di Firenze, Cattedra di Filosofia del Diritto, collaborando con il suo titolare, Prof. Luigi Lombardi Vallauri. Ed ancora, Vincitore del concorso per Uditore Giudiziario; veniva quindi nominato con D. M. 12 novembre 1981, risultando infatti, all’epoca il più giovane Magistrato in servizio dell’ordine giudiziario italiano.

Carriera:

Quale magistrato ordinario, ha svolto le funzioni di: Giudice presso il Tribunale di Paola; ed ancora, Pretore presso la Pretura di Melito Porto Salvo e di Reggio Calabria; inoltre, Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Reggio Calabria; ed ancora, Sostituto Procuratore della Repubblica presso la Procura della Repubblica di Palmi.

Dal 26 giugno 2000 è stato posto fuori dal ruolo organico della Magistratura in quanto destinato alla Corte costituzionale quale Assistente di studio, su richiesta del Giudice costituzionale Prof. Giovanni Maria Flick. Dal 14 novembre 2008 al 18 febbraio 2009 è stato assistente di studio del Presidente della Corte costituzionale, Prof. Giovanni Maria Flick (durata dell’intero mandato presidenziale).

Nominato, frattanto, magistrato di Cassazione, ha assunto, in data 7 luglio 2006, le funzioni di Sostituto presso la Procura Generale della Corte di Cassazione.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *