Omicidio Rende, cinque all’ergastolo

Il Presidente della Prima Sezione della Corte d’Assise d’Appello di Reggio Calabria, Pasquale Ippolito (Rosalia Gaeta a latere), ha letto in aula la sentenza per i sei individui alla sbarra per l’omicidio della guardia giurata Luigi Rende. La Corte ha confermato cinque dei sei ergastoli comminati in primo grado: per i fratelli Santo e Giovan Battista Familiari, di 38 e 31 anni, Giuseppe Papalia 35, Francesco Gullì di 25 anni e Marco Marino, 28 anni. A Domenicoantonio Papalia, 29 anni, sono state invece concesse le attenuanti generiche e la pena rideterminata in vent’anni di reclusione.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Lureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora anche come Digital Content

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *