Ntacalabria.it

🔔NtàCalabria su WhatsApp, scopri come aderire al servizio

Reggio Calabria

Marra (PD): “Tassa di soggiorno, occasione per Reggio”

Share
  Marra (PD): “Tassa di soggiorno, occasione per Reggio”
27 agosto 2015

Riceviamo e pubblichiamo dal Consigliere Comunale del Pd Enzo Marra: “Molte sono state le polemiche inerenti all’introduzione della “Tassa di soggiorno” nel Comune di Reggio Calabria. Cercando di sciogliere i dubbi dei più scettici, spiego perchè il provvedimento dell’Amministrazione sarà un’ intuizione positiva. Attraverso un percorso razionale, sono fermamente convinto che sia un’opportunità per la nostra città e sono altrettanto certo che non inciderà negativamente sul fattore turistico.

Intanto occorre precisare che la proposta approvata in Commissione, deve passare dal Consiglio, quindi non si tratta di un provvedimento definitivo. La Tassa di soggiorno non è di 5 euro a pernottamento, come tante agenzie di comunicazione hanno riportato, ma sarà stabilita in base ad un accordo con le associazioni di categoria della nostra città. Quasi certamente sarà considerato un valore proporzionale in base alla struttura ricettiva scelta dal turista. Voglio ancora sottolineare, che questo eventuale introito per le casse comunali – vuote, perchè condizionate da un piano di rientro che non consente di spendere un solo euro – permetterà di migliorare nel corso degli anni l’offerta turistica che Reggio Calabria propone, migliorandone presentabilità e servizi. Il tutto senza minimamente gravare sulle tasce dei cittadini reggini.

Non occorrono strumentalizzazioni della minoranza a riguardo. Infatti basta poco per informarsi del fatto che questa minitassa è presente quasi totalmente nel territorio nazionale, e totalmente nelle città europee. In qualche caso addirittura non ci si accorge nemmeno di pagarla perchè è omessa nelle ricevute di pagamento dei soggiorni. Una tassa che già nel lontano 1910 molte città italiane avevano introdotto. Inoltre sarebbe strumentale sostenere che la tassa di soggiorno costituisca un deterrente per i turisti. Non sarà certo una modica cifra a smorzare la voglia del turista di soggiornare a Reggio Calabria. Sono altri gli ostacoli che impediscono all’utente di scegliere come meta turistica la nostra città. Ostacoli che l’Amministrazione Falcomatà, grazie alla spinta propulsiva dell’Assessore Agata Quattrone,  sta rimuovendo, attraverso importanti iniziative come quella dell’adesione alla Settimana Europea della Mobilità Sostenibile.

Reggio ha tanto da offrire in termini di patrimonio e territorio, e tutti coloro i quali decideranno di ammirarne le bellezze, potranno farlo come in tutte le città più belle del mondo, con la consapevolezza di pagare un piccolo contributo di soggiorno. E non penso questo costituisca motivo di scandalo”.

Articoli Correlati

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Non ci sono ancora commenti, vuoi commentare per primo?

Commenta l//'articolo

Commenta la notizia

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato
I campi richiesti sono evidenziati *

pizzeria antico casale
Banner pubblicitario su ntacalabria
ULTIMI ARTICOLI
© 2014 Copyright NtàCalabria. All Rights reserved.
ntacalabria app per androind