Mal di schiena infiammatorio cronico: visite gratuite a Reggio

Mal di schiena infiammatorio cronico: visite gratuite a Reggio

Visite gratuite a Reggio Calabria. Sabato 20 Ottobre a Reggio Calabria la tappa della Campagna nazionale informativa e di screening sulla spondilite anchilosante (SPA), chiamata “Mal di schiena. Quale?”

Visite gratuite a Reggio Calabria

“Mal di schiena. Quale?”. L’iniziativa prevede visite reumatologiche gratuite su prenotazione per chi soffre di mal di schiena infiammatorio cronico.
E’ un progetto che coinvolge 8 strutture ospedaliere su tutto il territorio nazionale in cui specialisti reumatologi saranno a disposizione per indirizzare chi soffre di spondilite anchilosante (SA) verso un percorso terapeutico in grado di alleviare i sintomi di questa patologia infiammatoria cronica dolorosa ed evitarne la progressione verso forme invalidanti.

La spondilite anchilosante

A differenza del mal di schiena meccanico, molto comune tra la popolazione, la spondilite anchilosante si manifesta come dolore lombare che compare in maniera graduale prima dei 40 anni di età (con una maggiore incidenza nella popolazione maschile); tende a migliorare con l’attività fisica e non si attenua durante le ore di riposo. Provoca rigidità articolare appena svegli, che perdura anche per 30 minuti circa dal risveglio. Nelle forme più gravi può causare l’irrigidimento della colonna vertebrale fino a provocare la fusione tra le vertebre con conseguente e significativa riduzione della mobilità.

La diagnosi

D.ssa Pagano Mariano

D.ssa Pagano Mariano

La diagnosi è spesso difficile e prevede, in seguito ad una visita reumatologica, esami di laboratorio per verificare gli indici infiammatori ed esami radiografici o risonanze magnetiche.
Sabato 20 ottobre presso l’UO di Reumatologia del Grande Ospedale Metrop. “Bianchi Melacrino Morelli”, diretta dal Dottor Maurizio Caminiti, chi soffre di mal di schiena infiammatorio potrà usufruire di una visita reumatologica di controllo gratuita; previa prenotazione.

“La spondilite anchilosante è una patologia cronica evolutiva che è gravata da un ritardo diagnostico assai rilevante: 7-8 anni. Colpisce i soggetti in età lavorativa e quindi determina costi sociali molto consistenti in ragione della invalidità che può generare. […]. L’obiettivo prioritario è ora quello della “diagnosi precoce”, perché l’efficacia dei trattamenti è subordinata alla tempestività dell’intervento terapeutico. Lo sostiene il Dott. Maurizio Caminiti.

“Le domande preliminari alla visita che offriremo agli utenti nel nostro Reparto focalizzano bene quegli item che il clinico considera quando si trova di fronte a una “lombalgia infiammatoria” e deve quindi costruire un percorso diagnostico appropriato per una diagnosi di certezza” – continua la Dott.ssa Giusy Pagano Mariano.

“La nostra Unità Operativa è in grado affrontare con competenza il problema e di prendere in carico quei pazienti che hanno indicazione ad essere trattati con i farmaci biotecnologici , che richiedono un follow up specifico”. Conclude il Dott. Maurizio Caminiti.

Come prenotare:

Per prenotare quindi, bisogna telefonare al numero 345 1197337 dalle ore 9,00 alle ore 15,00.

La Campagna “Mal di schiena. Quale?” nasce con lo scopo di aiutare nella diagnosi chi presenta sintomi riconducibili a questo tipo di patologia e per mettere in contatto i pazienti con i centri di riferimento con una visita di screening.

Visitando il sito www.maldischienaonline.it si potrà effettuare un rapito test valutativo dei sintomi.

MAL DI SCHIENA_locandina_CALABRIA

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *