La presidente del Consiglio comunale, Tina Policheni plaude alla valenza del progetto internazionale di Sant’Ilario.

La presidente del Consiglio comunale, Tina Policheni plaude alla valenza del progetto internazionale di Sant’Ilario.

policheni

polichen

Locri. All’indomani della sigla del patto di amicizia e cooperazione sottoscritto dal Comune di Sant’Ilario dello Ionio con i comuni di Viroinval (Belgio), Kastoria (Grecia) e Orly (Francia), il presidente del Consiglio comunale, Tina Policheni esprime le sue soddisfazioni per la valenza del progetto culturale. «Questo progetto ci porta nel cuore dell’Europa e internazionalizza la nostra regione». Il programma, che ha visto vari momenti di incontro degli ospiti con i cittadini e le istituzioni, ha portato, nei giorni scorsi, gli amministratori di Viroinval e di Kastoria, in visita al Consiglio regionale. «Vogliamo ringraziare il vicepresidente del Consiglio regionale Alessandro Nicolò per l’accoglienza riservataci a Palazzo Campanella nel corso del nostro incontro» dichiara la Policheni, che ha fatto visita all’Assemblea legislativa calabrese con i partners del progetto sperimentale di messa in rete nel campo della promozione delle politiche giovanili e del dialogo intergenerazionale, promosso dall’amministrazione della cittadina ionica. Insieme alla Policheni, c’era anche il presidente dell’associazione “Civitas Solis” di Locri Francesco Mollace, coordinatore del progetto. «Il patto di amicizia e cooperazione siglato in questi giorni con i comuni di Viroinval, Kastoria e Orly – spiega la presidente del Consiglio comunale di Sant’Ilario – rappresenta per la nostra comunità un’occasione straordinaria di sviluppo della rete dei rapporti istituzionali con le altre nazioni europee. È motivo di orgoglio e di impegno per un futuro in cui tutta l’Europa, da Est ad Ovest, ma soprattutto, da Nord a Sud, giochi quel ruolo strategico di Pace e di cooperazione fra popoli e culture diverse che sono le condizioni basilari per sviluppare condizioni di sviluppo sostenibile, di integrazione di economie, di saperi e di ricchezze immateriali, come la cultura e la ricerca scientifica».  «Un progetto dalle finalità altamente positive, così come sottolineato dal vicepresidente del Consiglio regionale Nicolò, che sin dall’inizio di questa legislatura si è posto l’obiettivo della internazionalizzazione della nostra regione per favorirne una crescita, soprattutto sul piano culturale. Siamo perciò grati al vicepresidente Nicolò – conclude la presidente Policheni – dell’attenzione che ha riservato al nostro progetto, ma soprattutto per l’interesse che da sempre dimostra nei confronti della comunità di Sant’Ilario e di tutta la Ionica».

DOMENICA BUMBACA

Category Reggio Calabria

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *