Gioia Tauro (RC), il sindaco Bellofiore su emergenza ambientale

Gioia Tauro (RC), il sindaco Bellofiore su emergenza ambientale

Viale Einaudi, Gioia Tauro marzo 2011

Viale Einaudi, Gioia Tauro marzo 2011

In merito a quanto comunicato dalla Società Piana Ambiente attraverso il Comunicato Stampa del 29.03.2011 – considerato il grave, inaccettabile ed ormai insostenibile stato di degrado che i cittadini gioiesi sono stati costretti a subire negli ultimi giorni – nel confermare quanto sostenuto dal Comune di Gioia Tauro nella nota diramata il 28.03.2011 alle agenzia di stampa preciso che:

  • le notizie diffuse dall’Amministrazione comunale non solo sono vere ma risultano pienamente confermate da quanto sostenuto da Piana Ambiente. Difatti, la società che era stata autorizzata ad effettuare il servizio per le quantità di rifiuti in surplus dal 23.03 al 29.03, in spregio della condizione di emergenza in cui si trovava la cittadinanza ed in violazione degli accordi con l’Ente comunale ha effettuato servizio di raccolta solo nei giorni del 25/26 e 28 marzo.

Nessun tipo di attività è stata portata avanti nei giorni del 23/24/27 e 29 Marzo. Non risulta pertanto alcun conferimento nel giorno di domenica 27 marzo.

  • Piana Ambiente era stata autorizzata a conferire una quantità in surplus di rifiuti pari a 100/tonnellate giornaliere per  sette giorni consecutivi. Come dichiarato dalla stessa società ha conferito complessivamente 81/tonnellate ( circa 20/tonnellate per giorno di lavoro). Conti alla mano significa che il Comune di Gioia Tauro che avrebbe potuto eliminare dalle vie cittadine ben 700/tonnellate di rifiuti, si è liberato di sole 81/tonnelate, lasciando le vie cittadine piene di rifiuti.

Questi i dati che sono comunicati direttamente dalla Società Piana Ambiente e che, lungi dal giustificarla , confermano la gravità di un  atteggiamento che mai avrebbe dovuto tenere  una società incaricata della gestione di un servizio pubblico che tante ripercussioni ha sulla salute pubblica , sull’ambiente e sul decoro della città di Gioia Tauro.

Alla luce di tutto, confrontando gli stessi dati forniti da Piana Ambiente, emergerebbe che gli sforzi del Sindaco che ha ottenuto dal Commissario Delegato per l’emergenza ambientale per il Comune di Gioia Tauro quale sede di impianto – il beneficio di poter conferire con priorità gli RSU è stato vanificato.

Maria Cristina Condello

Maria Cristina Condello ha conseguito la laurea Magistrale in "Informazione, Editoria e Giornalismo" presso L'Università degli Studi Roma Tre. Nel 2015 ha conseguito il Master di Secondo Livello in "Sviluppo Applicazioni Web, Mobile e Social Media". Dal 2016 è Direttore Responsabile della testata giornalistica ntacalabria.it

Multimag Comments

We love comments

1 Comment

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *