Balneazione Reggio Calabria 2019: due punti sfavorevoli

Balneazione Reggio Calabria 2019: due punti sfavorevoli

Balneazione Reggio Calabria 2019. L’Arpacal comunica: “Sono due i punti sfavorevole sul litorale di Reggio Calabria”.

Balneazione Reggio Calabria 2019

Il Servizio tematico acque del Dipartimento provinciale Arpacal di Reggio Calabria ha trasmesso questa mattina al Sindaco di Reggio Calabria gli esiti dei prelievi di campioni di acqua di balneazione in cui i risultati analitici hanno dato esiti sfavorevoli.

Punti di prelievo:

  • “Catona – Bar Reitano” cod. IT018080063002 – Enterococchi oltre il valore limite;
  • “500 mt nord torrente Annunziata” cod. IT018080063023 – Escherichia Coli oltre il valore limite.

“Si ricorda – fa sapere l’Arpacal – che la balneazione è vietata in modo permanente nel punto di balneazione denominato “500 mt nord Torrente Annunziata” cod – 11018080063023, in quanto, oltre ai risultati di non conformità evidenziati; l’area risulta in qualità scarsa come trasmesso alla Regione Calabria con nota prot. n. 22403 del 09/05/2019 – Classificazione delle acque destinate alla Balneazione annualità 2019″.

L’Arpacal aggiunge che..

In base alla normativa nazionale in materia, il Comune, ricevuta la comunicazione di esito sfavorevole delle analisi, è tenuto a fare apporre apposita cartellonistica nei punti interessati dalle analisi. Questo previa emissione di ordinanza sindacale che quindi vieti in modo temporaneo o permanente la balneazione. Lo stesso dicasi per l’eventuale ordinanza, da emettere per revocare la precedente qualora i risultati delle analisi suppletive siano rientrati nei limiti normativi e quindi con esito favorevole.

 

Leggi anche: Balneazione Brancaleone 2019