Bagaladi (Rc), consegnati i lavori della strada Vicario-S.Angelo

Curatola Federico

Consegnati i lavori di consolidamento del primo tratto della strada vicinale Vicario-S.Angelo nel comune di Bagaladi. L’intervento prevede la realizzazione di due muri di contenimento in quanto la zona è costantemente soggetta a fenomeni di dissesto idrogeologico e pregiudica quindi l’accesso ad un’importante area coltivata ad ulivi nonchè alla zona sulla quale sorgeva il monastero di Sant’Angelo, uno dei più grandi monasteri basiliani, stando alle testimonianze storico-archeologiche. Un’opera necessaria per venire incontro ai problemi de territorio pre aspro montano che spesso deve fare i conti con problemi di carattere naturale.

Soddisfazione è stata espressa dal sindaco Federico Curatola e dall’assessore alla viabilità Tito Sgro.

Si tratta del varo della prima opera pubblica per questa amministrazione, in carica da sei mesi. Il Sindaco  ha dichiarato: “Si tratta della prima opera importante di attenzione verso le strade vicinali ed interpoderali a servizio dei terreni agricoli. Il programma è ben più vasto e puntiamo molto sul recupero e sulla manutenzione di queste strade al fine di agevolare le imprese agricole e i piccoli coltivatori”. Infatti, la strada in questione rappresenta soltanto il primo degli interventi che verranno eseguiti sul territorio.

“La strada Vicario-S.Angelo è inoltre fondamentale per il successivo recupero delle vestigia basiliane dell’omonimo monastero. – ha aggiunto l’assessore Tito Sgrò – Migliorando la strada di accesso prepariamo il terreno per il recupero delle tracce lasciateci dai monaci basiliani facendone un parco archeologico di sicuro interesse”.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Lureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora anche come Digital Content

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *