Software contabilità, perché la tua azienda non ne può fare a meno

Software contabilità, perché la tua azienda non ne può fare a meno

La risposta è, sicuramente, negativa. Pensa, ad esempio, a quanto potrebbe essere complicato gestire i clienti, i lavori, le prestazioni, il monitoraggio delle tue attività, l’analisi delle inefficienze e dei processi aziendali, senza avere a disposizione la possibilità di poter ricorrere al miglior software contabilità oggi sul mercato.

Una simile “carenza”, all’interno della tua organizzazione, non potrà che condurti in uno scenario che, purtroppo, tanti tuoi colleghi hanno già sperimentato nella loro vita, rimpiangendo di non aver effettuato l’investimento in un software di contabilità quando hanno avuto l’occasione di farlo.

Ma quali sono i requisiti che un buon software contabilità dovrebbe avere?

Considerato che il mercato pullula di alternative, più o meno efficaci, abbiamo  cercato di comprendere quali potrebbero essere gli elementi in grado di contraddistinguere il miglior software di contabilità per la tua azienda. Vediamoli insieme.

Software contabilità, 5 requisiti che non dovrebbero mancare

Per poter rendere ancora più semplice la possibilità di confrontare efficacemente i software di contabilità oggi presenti sul mercato, abbiamo voluto individuare 7 requisiti che non dovrebbero mancare:

  • interfaccia intuitiva: l’interfaccia del software dovrebbe essere intuitiva, in maniera tale che il professionista che si troverà a dover gestire le sue funzionalità non si trovi in difficoltà o in confusione fin dal primo utilizzo;
  • personalizzazione: tutte le aziende hanno caratteristiche diverse (dimensionali, merceologiche, organizzative, e non solo); per questo motivo, il programma di contabilità dovrebbe adattarsi in maniera declinata alle proprie specificità;
  • aggiornamento dei dati: al fine di semplificare la vita in azienda, il software per la contabilità dovrebbe essere costantemente aggiornato con i dati provenienti da ogni risorsa disponibile all’interno delle funzioni aziendali;
  • CRM: un buon software per la gestione della contabilità non può non avere un CRM in grado di gestire i flussi di lavoro e le scadenze mediante un’anagrafica centralizzata, la visualizzazione degli alert e delle scadenze, e ogni informazione utile per una migliore amministrazione dei flussi e dei processi;
  • prova gratuita: nessun imprenditore vorrebbe acquistare un prodotto a scatola chiusa, e questo vale anche per quanto attiene il programma di contabilità. Bene dunque accertarsi che il software che si vorrebbe acquistare permetta di poter fruire di una prova gratuita!

Detto ciò, è ben chiaro come non esista un unico software di contabilità che sia in assoluto il migliore per ogni azienda e per ogni organizzazione. È tuttavia ben possibile effettuare un’efficiente scrematura delle opportunità di interazione con questi programmi, eliminando i software che non rivestono le caratteristiche di cui sopra.

In questo modo riuscirete a disporre di un ventaglio di alternative sicuramente molto più ristretto, da analizzare con la giusta consapevolezza al fine di arrivare a disporre del software di gestione della contabilità più adatto alle caratteristiche della vostra azienda. Un programma del quale non potrete più fare a meno, e che diventerà il vostro miglior supporto nella conduzione di un’impresa e di un’attività professionale sempre più performante! 

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Lureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora anche come Digital Content

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *