Noleggio a lungo termine: quasi un milione di veicoli in circolazione

Noleggio a lungo termine: quasi un milione di veicoli in circolazione

Continua la crescita del mercato del noleggio a lungo termine: nel 2019 la flotta ha toccato quota 944.000 unità.

Sembra non arrestarsi la crescita del noleggio a lungo temine che sta diventando con il passare del tempo un’opzione sempre più richiesta da parte di aziende e privati. Nonostante un leggero calo delle immatricolazioni (-1%) fatto registrare durante il 2019, le cui cause principali sono da attribuirsi al clima di incertezza economica che stiamo vivendo, la demonizzazione del diesel e la fine del super-ammortamento per i veicoli (terminato alla fine del 2018), la flotta sta continuando ad aumentare sfiorando quasi il milione di unità (+13% rispetto allo scorso anno).

I dati

Autovettura Fiat Panda

Autovettura Fiat Panda

Entrando più nel dettaglio, secondo quanto riportato da ANIASA, nonostante questo mercato sia stato pensato inizialmente per le aziende, la prima metà del 2019 ha fatto registrare una crescita notevole da parte dei privati che stanno scegliendo sempre di più la formula del noleggio a lungo termine rispetto all’acquisto, segnale che ci conferma come questa transizione dalla proprietà all’utilizzo dei veicoli sia ormai un trend.

Altro dato significativo, collegato alla crescita dei privati, è quello relativo all’aumento delle utilitarie, 42.000 veicoli (+17%), a fronte di un calo complessivo di tutti gli altri segmenti e in particolare delle medie-superiori (35.000 e -13% rispetto al 2018).

Le immatricolazioni dunque presentano un lieve calo ma il noleggio a lungo termine sembra continuare a crescere e nel paragrafo successivo andremo a vedere quali sono i motivi che stanno spingendo le aziende, i liberi professionisti e i privati ad optare per questa soluzione.

Distribuzione della flotta circolante vetture per segmento

 

2018

2017

Var%

A (City Car)

79.526

77.389

2,8%

B (Utilitarie)

126.094

116.504

8,2%

C (Medie)

259.855

221.424

17,4%

D (Medie-superiori)

209.489

175.926

19,1%

E (Superiori)

27.919

25.716

8,6%

F (Alto di gamma)

3.992

3.721

7,3%

Totale

706.875

620.680

13,9%

I motivi

Dopo avere osservato i numeri passiamo adesso a spiegare quali sono i motivi che stanno spingendo questo settore di mercato ad affermarsi come soluzione valida e alternativa all’acquisto.

Alla base di questo aumento del noleggio a lungo termine, come dicevamo, c’è sicuramente il periodo che stiamo vivendo caratterizzato dall’incertezza economica e, quindi, l’impossibilità per molte persone di impegnarsi in acquisti o finanziamenti. Inoltre, la massiccia campagna di demonizzazione del diesel e le conseguenti limitazioni imposte a livello locale hanno spinto molte aziende a prolungare i contratti in essere piuttosto che rinnovare il proprio parco auto (tutto ciò ha portato come conseguenza a un lieve calo delle immatricolazioni, ma un significativo aumento della flotta).

Oltre a tutto ciò, buona parte del merito del miglioramento del noleggio è da attribuire sicuramente alle aziende che operano nel settore che attraverso delle strategie ben mirate sono riuscite ad intercettare nuovi segmenti di domanda e operare in modo da fornire soluzioni appetibili e canoni sempre più competitivi.

Se sei interessato ai dati inoltre e desideri avere informazioni aggiuntive ed approfondimenti in merito ti segnaliamo i seguenti siti, dove sono riportati tutti i numeri di settore spiegati nello specifico.

Tags auto
Category NtaCalabria

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Lureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora anche come Digital Content