Melitese-Roccella 2-1

di Francesco Iriti

MELITESE: Saviano, Sgrò, Tonti, Marcianò, Aloi, Foti, Vita (dal 23’ st Candido), Mazzei (dal 47’ st Cucinotti), Tomeo, Tiscione, Marino (dal 13’ st Catalano). In panchina: Minniti, Aguglia, Pansera, Godmer. Allenatore: Iannì

ROCCELLA: Tropepi, Curtale, Battaglia, Romeo (dal 11’ st Tirotta), Pistininzi, Calabrese, Favasuli, Cordova (dal 11’ st Maida), Iervasi, Criaco, Scudieri. In panchina: Macrì, Multari, Minnella, Sorgiovanni, Scali. Allenatore: Figliomenti

ARBITRO: Russo di Siracusa (Audino e Angotti di Lametia Terme)

MARCATORI: 43’ pt Vita (M), 9’ st Mazzei (M), 14’st Criaco (R),

NOTE: Ammoniti: Saviano (M), Romeo (R), Iervasi (R), Calabrese (R). Spettatori: 500 circa, con rappresentanza ospite. Angoli: 7-2. Recupero: 0’ pt, 5’ st

La Melitese conquista tre punti importanti per continuare il sogno play off mentre il Roccella torna da Melito con le mani vuote e con una situazione di classifica che rimane critica. Primo tempo di marca bianco blu. Al 7’ ed al 14’ è Tropepi a rispondere alle punizioni velenose di Tomeo al centro dell’area. La Melitese gioca di più la palla anche se bisogna aspettare il 42’ per assistere ad una protesta per un rigore apparso netto nei confronti di Tiscione. Un  minuto dopo padroni di casa in vantaggio. Tomeo dalla destra crossa al centro. La difesa del Roccella respinge corto e Vita è abile ad incunearsi, superare un avversario e mettere in rete. L’arbitro convalida il goal anche se gli ospiti reclamano in quanto il guardalinee ha alzato la bandierina per un presunto tocco, che dalle immagini televisive si vede che non c’è, di un compagno di squadra. Uno a zero e partita che si ravviva. Nella ripresa il Roccella cerca di dare una scossa alla partita. Al 1’ minuto Favasuli ci prova debolmente di testa con Saviano attento mentre al 5’ lo stesso portiere si esalta in un tuffo plastico su una conclusione dal limite di Calabrese. Al 9’ Tiscione serve sulla destra Mazzei che si inventa un tiro di rara bellezza che si insacca sotto il set alla destra di un incolpevole Tropepi. Al 14’ il Roccella accorcia le distanze. Criaco riceve un pallone dentro l’area e di piatto mette alle spalle di Saviano con la sfera che colpisce il palo e si insacca in rete. Al 17’ miracolo di Tropepi sul colpo di testa di Tiscione da posizione ravvicinata. Al 22’ Battaglia salva sulla linea un tiro a botta sicura di Tomeo mentre al 29’ prima Saviano e poi Candido salvano il risultato su due conclusioni ravvicinate degli ospiti. E’ l’ultima occasione degna di nota della partita

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Lureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora anche come Digital Content

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *