L’auto e la sua pulizia

L’auto e la sua pulizia

Tutti noi possediamo oggi almeno un’auto, se non anche due, e dobbiamo prendercene cura attraverso una corretta manutenzione, e anche una costante pulizia.

Quando ci si accinge a pulire l’auto, si può andare presso un lavaggio automatico, che funziona a gettoni, e si deve pulire e lucidare a mano con spazzole e getto di acqua e sapone, oppure con gli spazzoloni girevoli nei quali la macchina passa in mezzo scorrendo su dei binari e viene pulita e lucidata al meglio. Per gli interni sono a disposizione degli utenti potenti aspirapolvere con tubo, funzionanti a gettoni, per pulire bene la macchina anche nell’interno.

Aspirapolvere per auto

Per pulire in casa la propria auto si cerca invece di utilizzare strumenti di uso domestico che possono aiutarci in questo compito, velocizzandolo e effettuandolo al meglio. Tra questi c’è l’aspirapolvere per auto, da cercare tra le offerte di aspirapolvere per auto in vendita nei migliori negozi del settore.

L’aspirapolvere serve per pulire la macchina al suo interno, quindi i sedili, il pavimento, i tappetini e le parti aspirabili sotto i pedali e nella zona del cambio.

Vari tipi di aspirapovlere per auto

Gli aspirapolvere per auto sono dei normali aspirapolvere, con filo e tubo telescopico anche allungabile, dotati però di un beccuccio a lancia, sottile, ideale per aspirare briciole e particelle di sporco anche tra le fessure dei sedili, e negli interstizi delle parti in plastica degli interni dell’auto, e numerosi altri accessori, come pennelli e spazzole atti a pulire nel migliore dei modi gli interni dell’auto.

Molti aspirapolvere per auto invece sono da tenere in mano, piccoli come un aspirabriciole, che sono tra l’altro super leggeri ma molto potenti e in grado di assorbire lo sporco più ostinato, molto maneggevoli da usare per muoversi comodamente dentro l’auto. Questi possono essere senza filo, e funzionare a batteria ricaricabile, oppure con filo, dotati di avvolgi cavo e che funzionano a batteria come con la spina.

Alcuni modelli possono anche funzionare tramite la presa dell’accendisigari dell’auto, grazie a un pratico adattatore da 12v di cui sono dotati.

Gli aspirapolvere per auto più grandi e con filo hanno anche maggiore capacità e potenza, infatti hanno un serbatoio che può contenere tanti litri, anche 80l, e inoltre il serbatoio di questi è in materiale come l’acciaio, durevole e resistente nel tempo, che può essere anche posizionato in un garage o in un magazzino, senza temere umidità e le temperature basse che spesso si trovano in questi ambienti.

Il serbatoio in acciaio inoltre è molto resistente anche a materiali che può aspirare come grassi o liquidi, e questo tipo di aspirapolvere a tubo e con contenitore molto capiente, è adatto anche per le autofficine, dove per terra si trova vario tipo di sporco.

Tra le offerte di aspirapolvere per auto ci sono vari modelli sul mercato, sia quelli con grande capacità che quelli manuali, senza filo.

Il filtro degli aspirapolvere per auto

Un accessorio fondamentale dell’aspirapolvere è di certo il filtro, che nei modelli più avanzati può essere fisso, e non serve staccarlo dalla sua sede per pulirlo, dato che ha una capacità autopulente e la sua pulizia avviene con un getto d’aria compressa e si attiva tramite un pulsante.

Altri tipi di filtro sono quello elettrostatico di carta, che trattiene quasi tutta la polvere, o quello Hepa, ideale per aspirare anche le microparticelle come acari e spore, e si trova negli aspirapolvere senza sacco.

Adesso sono in commercio anche tra le offerte di aspirapolvere per auto, anche aspirapolvere con filtri di microtrama ma in questo caso devono essere frequentemente cambiati.

Alcuni modelli di aspirapolvere senza sacchetto, con contenitore incorporato, dove si raccoglie lo sporco e quando è pieno si deve svuotare.

Ci sono poi filtri ad acqua, e anche qui il contenitore è già inserito nell’aspirapolvere, senza bisogno di usare sacchetti.

La polvere viene aspirata al meglio e se sono anche associati a filtri dell’aria tipo Hepa, l’aspirapolvere è davvero molto efficace.

Category NtaCalabria

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Lureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora anche come Digital Content

Multimag Comments

We love comments

1 Comment

  1. Andrea Pilotti
    Reply settembre 06, 16:44 #1 Andrea Pilotti

    Secondo il mio parere due parametri a cui affidarsi per scegliere l’aspirapolvere giusto sono marca e prezzo. Può sembrare una banalità, ma non lo è: i prodotti top di gamma, di marchi importanti (nei link ne ho trovati diversi, e lo apprezzo) garantiscono consumi minori e un’ affidabilità nettamente superiore rispetto a prodotti di dubbia provenienza e apparentemente a buon mercato. Apparentemente, perché non è raro trovarsi con elettrodomestici rotti dopo appena un paio di anni di utilizzo. A quel punto dobbiamo riparare o comprare di nuovo il prodotto, quindi il risparmio iniziale si annulla. Il motivo risiede nella componentistica sovradimensionata dei prodotti di fascia alta, un particolare importante perché li rende in grado di lavorare senza andare mai in stress meccanico. Andrea Pilotti

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *