Trovato morto un professore a Paola

Trovato morto un professore a Paola

Trovato morto un professore a Paola (Cosenza): la Procura, diretta da Procuratore Bruni, ha aperto un fascicolo d’indagine.

Trovato morto un professore a Paola, i particolari

La Polizia di Stato sta ancora indagando sulla morte di un professore di musica, Antonio Arcuri, 41 anni, originario di Sant’Agata d’Esaro.

La vittima viveva con la compagna in un appartamento a Paola, in provincia di Cosenza e insegnava alle scuole medie di Cetraro. Il corpo del 41enne è stato trovato nella sua abitazione in una pozza di sangue. Le gocce di sangue portavano dalle scale fino al luogo in cui era riverso sul pavimento senza vita. Sul corpo circa 23 coltellate e la gola tagliata.

Non sono ancora certe le cause della morte di Antonio Arcuri. Le coltellate inferte pare non fossero profonde. In un primo momento gli investigatori avevano supposto che si trattasse di un omicidio, tuttavia il tipo di coltellate inferte, le ferite ai polsi e la gola tagliata fanno pensare al suicidio.

Figlio unico, Arcuri ha conseguito presso il Conservatorio di Musica “Stanislao Giacomantonio” di Cosenza i diplomi in Clarinetto e in Strumentazione per Banda.

La salma dell’uomo si trova a Cosenza per essere sottoposta ad autopsia.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *