Rinvenuto cadavere a Rosarno

Rinvenuto cadavere a Rosarno

Rinvenuto cadavere a Rosarno in via Maria Zita, nella serata del primo maggio. Secondo le prime indiscrezioni sembrerebbe che la causa della morte sia da attribuire ad un infarto. Sul luogo del ritrovamento sono giunti gli uomini della Polizia del commissariato di Gioia Tauro ed i Carabinieri.

Rinvenuto cadavere a Rosarno, i particolari

Rinvenuto ieri a Rosarno (Reggio Calabria) il corpo senza vita di un uomo di probabile origine straniera. Il malcapitato addosso non aveva alcun documento identificativo.

L’uomo, di circa 50 anni, si trovava riverso nei pressi dell’ex asilo comunale in via Maria Zita, tra alcune sterpaglie. A fare la scoperta del cadavere sono stati alcuni passanti.

Le ipotesi

Secondo le ipotesi avanzate dagli inquirenti, l’uomo potrebbe essere deceduto da alcuni giorni e per cause naturali. Si è pensato possa essersi trattato di un infarto, ma al momento non si esclude alcuna pista.

Sul posto sono giunti gli uomini della Polizia del commissariato di Gioia Tauro ed i Carabinieri insieme al medico legale.

Sarà l’esame autoptico ad accertare le cause della morte.