Donna uccisa a coltellate a Cassano, avviate indagini

Donna uccisa a coltellate a Cassano, avviate indagini

Omicidio a Cassano allo Jonio (Cosenza): il corpo senza vita di una donna trovato da alcuni familiari, che hanno lanciato lʼallarme. Sul caso indagano i Carabinieri.

Omicidio a Cassano, i particolari

Una donna di 44 anni è stata uccisa a coltellate a Cassano allo Jonio, in provincia di Cosenza. La vittima è Romina Iannicelli e pare anche fosse in stato di gravidanza. L’omicidio è avvenuto nella casa dove la donna viveva con il marito. L’uomo al momento risulta irreperibile.

Il corpo della donna è stato trovato da alcuni familiari che avevano un appuntamento con lei per delle commissioni. La vittima però, non si è presentata all’incontro e non ha risposto alle diverse chiamate dei parenti. Temendo che fosse successo qualcosa, i familiari si sono recati nell’abitazione della donna, dopo essere riusciti ad entrare, hanno rinvenuto il corpo di Romina trafitto da diverse coltellate.

Interventi sul posto

Dopo l’allarme, si sono recati sul posto i Carabinieri della locale Tenenza guidati dal tenente Michele Fiorenzo Dileo ed anche i militari della Compagnia di Corigliano coordinati dal tenente Giuseppe Della Queva.

Le indagini sono dirette dal procuratore capo di Castrovillari Eugenio Facciolla, sul luogo dell’omicidio, il suo sostituto Valentina Draetta.

Gli inquirenti stanno esaminando le immagini di tutte le telecamere del circondario per cercare di ricostruire quanto successo. L’omicidio sarebbe avvenuto durante la notte.

Uccisa la zia del piccolo Cocò

La donna uccisa era la sorella di Giuseppe Iannicelli, il 52enne ucciso e poi bruciato insieme al nipotino di soli 3 anni, Cocò Campolongo, e alla compagna 27enne Ibtissam Touss, il 16 gennaio 2014. Il delitto aveva scosso non solo i calabresi ma l’intera nazione. La parentela con Giuseppe Iannicelli non è ritenuta però collegata al delitto della donna.

Romina Iannicelli aveva alle spalle anche un arresto per possesso e spaccio di droga.

 

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *