Le Iene a Reggio Calabria, denuncia l’amianto e viene licenziato

Le Iene a Reggio Calabria, denuncia l’amianto e viene licenziato

Le Iene a Reggio Calabria, denuncia l’amianto e viene licenziato. Ha generato scalpore il servizio de “Le Iene” andato in onda ieri sera. “La Iena” Roberta Rea è venuta a Reggio C. ad ascoltare una vicenda incredibile.

Le Iene a Reggio Calabria, la vicenda

Un licenziamento “giusto” dopo una denuncia. Un fratello morto e solo il silenzio per riflettere.
Come riportato nel servizio tv de Le Iene a Reggio Calabria, era il 2003 quando a Saverio, operaio delle Ferrovie dello Stato, veniva diagnosticato una forma molto aggressiva di tumore polmonare. A causare il cancro, secondo il racconto della vedova del ferroviere, è stata l’inalazione delle fibre di amianto rilasciate nell’ambiente in cui lavorava.  Una grande quantità di eternit era infatti presente nell’impianto delle Ferrovie di Reggio Calabria. Gli operai, come viene raccontato, lì vi hanno lavorato per anni senza alcuna protezione, ne mascherine ne tute. Saverio è morto nel giro di due mesi.

Antonino denuncia la presenza di eternit

Dietro questa triste vicenda è seguita nel 2015, l’inevitabile richiesta di rimozione del materiale tossico, da parte del fratello Antonino. Anche lui impiegato nell’Azieda. Ed inoltre, era stato nominato proprio in quel periodo responsabile per la sicurezza dei lavoratori. Nonostante le richieste ai dirigenti ed ai responsabili, Antonino si sente rispondere dall’Azienda che in realtà, non ci sarebbe un pericolo imminente per la salute degli impiegati. A questa risposta è seguita l’inevitabile denuncia alla Procura della Repubblica. Dopo solo un mese arrivano per Antonino nuovi problemi. Una vera Odisessa iniziata con provvedimenti disciplinari, sanzioni disciplinari e un demansionamento. Finchè lo scorso ottobre, dopo più di quatant’anni di servizio, arriva dritto il licenziamento. Per Antonio oltre al danno, la beffa.

Un licenziamento giusto?

I dubbi sulla vera ragione di questo licenziamento rimangono. Ma come ha ben detto Antonino alla fine del servizio de Le Iene a Reggio Calabria: “Anche se non dovessi rientrare a lavoro, io la mia battaglia l’ho già vinta”. Infatti,  l’eternit presente negli impianti, a gennaio di quest’anno, è stato bonificato. Erano in totale ben 34 tonnellate di eternit, con un’alta percentuale di amianto.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *