Incidente nel Vibonese: morti tre ragazzi

Incidente nel Vibonese: morti tre ragazzi

Incidente nel Vibonese: tre giovani di Soriano Calabro hanno perso la vita all’alba di ieri. Il sindaco Vincenzo Bartone: “La loro scomparsa mi ha profondamente colpito a livello personale perché li conoscevo tutti bene in quanto medico”.

Incidente nel Vibonese: tre morti

All’alba di ieri si è verificato un incidente lungo la statale 713 dir. “di Serra San Bruno”, all’altezza di Spadola, in provincia di Vibo Valentia.
A scontrarsi un’auto ed un furgoncino che trasportava frutta. A bordo dell’auto, una Golf, viaggiavano quattro giovani, e sull’autocarro viaggiava solo l’autista.

Drammatico il bilancio dello scontro: tre giovani hanno perso la vita, una quarto ragazzo che si trovava sulla macchina è rimasto ferita ed è stato portata in elisoccorso all’ospedale di Catanzaro, dove le sono state diagnosticate diverse fratture. Ferito in modo non grave l’autista dell’autocarro.

Sulla vicenda indagano i Carabinieri.

Le vittime:

Sono morti sul colpo Natale Chiera, di 19 anni, e due cugini, entrambi di nome Salvatore Farina, di 21 e 23 anni. Le vittime erano tutte originarie di Soriano Calabro.

Da quanto appreso, i quattro ragazzi avrebbero probabilmente trascorso la serata in una discoteca nella zona di Soverato, sulla costa jonica.

Lutto cittadino

Di fronte a tragedie simili le parole servono a poco. La scomparsa di questi tre ragazzi mi ha profondamente colpito a livello personale perchè li conoscevo tutti bene in quanto medico. Tutti noi siamo vicini alle loro famiglie in questo momento di estremo dolore. In occasione della celebrazione dei funerali sarà proclamato il lutto cittadino.

E’ quanto ha dichiarato Vincenzo Bartone, Sindaco di Soriano Calabro. Del costo delle esequie si farà carico il Comune di Soriano Calabro.

L’amministrazione comunale – si legge ancora in un post su Facebook – si unisce al terribile dolore che ha colpito le famiglie Farina e Chiera. La nostra comunità perde tre cari ragazzi: Salvatore, Salvatore e Natalino… possano loro trovare la pace eterna e pregare, insieme a noi, per il caro amico Gianmarco. Il sindaco, Vincenzo Bartone, ha proclamato il lutto cittadino per la giornata di oggi (23 giugno ndr) e domani (non escludendo la possibilità di prorogare il provvedimento anche alla giornata di martedì).