Incendiato bar a Reggio Calabria, due intimidazioni in un mese

Incendiato bar a Reggio Calabria, due intimidazioni in un mese

Incendiato bar a Reggio Calabria: in cinque settimane, sono già due le intimidazioni subite dal bar “Mary Kate” sito sul Viale Calabria, nella zona sud della città.

Incendiato bar a Reggio Calabria, i particolari

Non era ancora sopraggiunta la mezzanotte, quando i malviventi sono entrati in azione. Di nuovo ignoti hanno dato fuoco alla porta del bar “Mary Kate”.

Il titolare, un giovane reggino incensurato, dopo l’intimidazione subita il 12 aprile scorso, aveva scelto di non arrendersi; e nei giorni scorsi aveva comunque deciso di ristrutturare il locale e riprendere propria attività.

Interventi sul posto

Sul posto, sono subito intervenute cinque unità dei Vigili del Fuoco. Il pronto intervento ha impedito che le fiamme si propagassero ulteriormente. Nonostante ciò, si sono registrati danni all’interno dell’esercizio.

Presente sul posto anche il personale della Squadra Mobile che ha quindi avviato le indagini del caso. Anche questa volta saranno utili le immagini delle telecamere di video sorveglianza presenti in zona.

Il precedente atto incendiario

Nel precedente atto incendiario i malviventi, dopo avere cosparso le vetrine del locale con del liquido infiammabile, avevano appiccato il fuoco. Le fiamme avevano avvolto l’edificio e si erano levate fino al primo piano del palazzo sopra il bar. Il fuoco si era propagato in modo intenso ed aveva annerito la facciata della struttura.