Botti di Capodanno, otto feriti in Calabria

Botti di Capodanno, otto feriti in Calabria

Botti di Capodanno, otto feriti in Calabria, fortunatamente nessuno in gravi condizioni. Il primato del maggior numero di feriti spetta a Crotone e provincia.

Botti di Capodanno Il bilancio in Calabria

Come ogni anno, la notte di Capodanno è stata accompagnata dall’esplosione di petardi e botti. Una tradizione che porta con sè diversi incidenti. In Calabria si sono registrati otto feriti, nessuno dei quali in condizioni gravi.

A Crotone, un uomo, per l’esplosione di un petardo, si è procurato una ferita alla mano. In ospedale i medici lo hanno sottoposto ad intervento chirurgico. Altri quattro casi si sono verificati in diversi comuni del crotonese.

Nel cosentino sono invece due le persone rimaste ferite a causa dei botti: a Fagnano Castello, un uomo ha riportato la frattura della mano ed escoriazioni al torace e al volto; a Rossano, una donna si è ustionata un occhio. Ed ancora, a Catanzaro una persona è rimasta ferita alla mano.
Infine, a Reggio Calabria e Vibo Valentia non si sono registrati problemi legati all’uso dei botti di fine anno.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *