Scordovillo, Gianturco: “Ora si smantelli campo rom”

Scordovillo, Gianturco: “Ora si smantelli campo rom”

Nei giorni scorsi i carabinieri del Gruppo di Lamezia Terme sono stati impegnati in un blitz all’interno del campo rom di località Scordovillo. Gianturco (Fratelli d’Italia): “Ora si smantelli definitivamente il campo rom”.

Scordovillo, interviene Gianturco

“Bene l’intervento delle forze dell’ordine nel campo rom di Scordovillo. I lametini chiedono la messa in sicurezza da diverso tempo e le autorità stanno rispondendo in modo positivo, colmando le lacune lasciate con colpa dalla politica”. E’ quanto sostiene Mimmo Gianturco di Fratelli d’Italia.

“I commissari prefettizi che amministrano la città di Lamezia Terme, essendo emanazione diretta della Prefettura e quindi dello Stato; possono e devono attivarsi con tempi e metodi differenti per arrivare al definitivo smantellamento della baraccopoli che rappresenta la più grande vergogna del nostro territorio. Urge, quindi, allontanare dalla città i rom non residenti e che delinquono in maniera costante; creando disagi e pericoli alle nostre famiglie, punire in modo severo tutti coloro i quali minano la salute pubblica; commettendo quindi reati ambientali e nello stesso tempo dare un’opportunità a coloro i quali vogliono davvero integrarsi con il resto della comunità cittadina; rispettando le norme e le leggi dello stato”.

“Finalmente – conclude – qualcosa si sta muovendo e la città non può che essere contenta dell’attenzione e del lavoro delle forze di polizia”.

Mimmo Gianturco

Mimmo Gianturco

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *