Benvenuti alla nuova rubrica sportiva sulla nostra magica squadra, che ci accompagnerà per tutta la stagione augurandoci un lieto epilogo che ci veda ancora nel panorama della massima serie calcistica italiana.
Sangue Amaranto
 
 
4
0
Il Parma ci ha distrutto


Domenica a Parma ci si aspettava un match diverso da quello visto, due squadre (Parma e Reggina) in piena corsa salvezza avrebbero dovuto pensare a non prendere gol piuttosto che ad offendere e buttarsi in avanti. Ma siccome il pallone è rotondo ed il calcio è anche bello per questo ecco che la pressione psicologica svanisce, almeno per la squadra di casa e il Parma ci rifila un poker spietato senza lasciar scampo ad una Reggina contratta e senza idee. E’ così che bisogna affrontare le ultime partite di campionato, gli emiliani sono scesi in campo con grinta, cuore e grande intelligenza tattica aggredendo subito i nostri amaranto, preludio questo di una vittoria indiscutibile. Per contro solo critiche per i calabresi rei di essere scesi in campo apparentemente per disputare la classica partita da pareggio che non avrebbe scontentato nessuno e sorpresi dalla grande prestazione degli avversari.
La partita comincia con un ammonizione al nostro difensore Ivan Franceschini che risulterà determinante durante il corso della gara. Al 12°min. il Parma è già in vantaggio con Bresciano che sfrutta una percussione di Simplicio per piazzare l’1 a 0 gialloblù. La pressione non si ferma e al 19°min. lo stesso centrocampista colpisce la traversa a Pelizzoli battuto. Al 25°min. ci prova Franceschini per i nostri con un colpo di testa facilmente parato da Bucci. Ma al 34°min. gli emiliani vanno ancora in gol con Simplicio servito da uno splendido assist di un Marchionni in forma mondiale. Poi succede poco o niente e si passa alla ripresa con una Reggina desiderosa di reagire, ma fermata da una dubbia decisione dell’arbitro che ammonisce e conseguentemente espelle Franceschini per un fallo al limite dell’area. A mio avviso questo provvedimento dell’arbitro Rocchi è alquanto discutibile come quello immediatamente successivo, quando Modesto colpisce in barriera con un braccio leggermente proteso in avanti, ma per coprirsi il viso e l’arbitro assegna il rigore per il Parma. Contini trasforma e porta i suoi sul 3 a 0. A questo punto è tutto finito e con una Reggina protesa in avanti ed in inferiorità numerica il Parma su contropiede al 79°min. segna con Dossena su assist di Pasquale e completa il poker.
Dopo questo risultato la posizione della Reggina si è fatta nuovamente dura, a cinque giornate dal termine il vantaggio sulla terzultima è di soli quattro punti e si appresta ad arrivare in riva allo stretto una delle squadre sorpresa del campionato, l’Ascoli, che sarà vogliosa di stupire ancora e consolidare la posizione tranquilla che attualmente occupa. Questa partita sarà fondamentale, vincerla significherebbe un passo avanti verso il nostro obiettivo (anche se bisognerà aspettare i risultati delle altre squadre), perdere vorrà dire solo sofferenza e scontro verità rimandato al derby casalingo. Gli Amaranto non possono più permettersi passi falsi e affrontare questa gara già sentita da tutto l’ambiente con eccessiva pressione, quindi senza dubbio dovranno centrare i tre punti nell’anticipo pasquale.

P.S.: per consigli, suggerimenti o altro rivolgetevi all’indirizzo e-mail: f_iannelli@yahoo.it : official web page Francesco Iannelli
 

manifestazioni & eventi

 

 
 
Google
 
Web www.ntacalabria.it
 
 
 
 
HOME
 
REGGIO CALABRIA
MELITO PORTO SALVO
INFO & NOTIZIE
 
 
 
giochi on-line il nuovo servizio di ntacalabria, in collaborazione conmegghy.com
Grazie a tutti quelli che fino ad oggi hanno visitato il sito ed hanno dato buoni  consigli per l'ampliamento ed il miglioramento del servizio !
Nta Calabria Copyright 2001 (ntacalabria) Tutti i diritti riservati