Sangue Amaranto
 
Benvenuti alla nuova rubrica sportiva sulla nostra magica squadra, che ci accompagnerà per tutta la stagione augurandoci un lieto epilogo che ci veda ancora nel panorama della massima serie calcistica italiana.
17 ottobre 2005
 
 
2
0
ALLA RISCOSSA!!!
 
Avanti così Reggina! Oggi al Granillo vittoria incoraggiante della nostra squadra, che speriamo apra una striscia importante di risultati positivi.
Dobbiamo risalire la classifica verso zone più tranquille, viste le partite abbordabili che ci aspettano, per far acquisire forza e consapevolezza dei propri mezzi ad un gruppo comunque nuovo.
Grandi meriti a mister Mazzarri che nonostante la sfortuna e mi riferisco soprattutto agli infortuni di alcuni dei nostri giocatori più forti (Pelizzoli, Bianchi e Paredes) riesce a mettere in campo una squadra capace di vincere e dominare un partita fondamentale per la corsa alla salvezza.
Ma passiamo al film della partita, parte bene il Lecce con una splendida azione Vucinic- Pinardi con tiro al volo alto di quest’ultimo, oscurata subito però dalla prodezza di Tedesco (migliore in campo) al 14°min., il quale dopo aver saltato con uno slalom due giocatori giallorossi scarica un tiro da fuori di rara potenza sotto la traversa anticipando la battuta per evitare l’intervento di Diamoutene. Il primo tempo segue poi abbastanza equilibrato con due tiri di Cozza e Vigiani parati agevolmente da Sicignano e un tiro di Vucinic respinto dall’ottimo difensore Lucarelli. Secondo tempo invece, tutto di marca amaranto che raddoppiano al 7°min. con il quarto gol di capitan Cozza, lasciato colpevolmente libero di pensare quel tanto che basta per piazzare un velenoso diagonale in fondo alla rete difesa dall’estremo difensore leccese. La partita finisce al 25° min. con l’espulsione di Pinardi per doppia ammonizione e la parata miracolosa di Pavarini allo scadere su tiro di Marianini. Da segnalare l’esordio del nuovo acquisto, la punta Nicola Amoruso e l’ottima prestazione del giovane centrocampista Davide Biondini inserito a sorpresa da Mazzarri nell’undici titolare.
Avanti così quindi, aspettando un ritorno numeroso del pubblico al Granillo per trasformare ancora lo stadio in una bolgia capace di intimorire qualunque squadra giochi a Reggio Calabria.
Cambiando tema voglio sottolineare l’inefficienza del nuovo decreto Pisanu contro il fenomeno della violenza negli stadi; tanti minuti di attesa per entrare allo stadio con documento alla mano e poi nessun controllo. Come si può permettere a due ragazzi, di cui uno minorenne che nulla hanno a che fare con gli ultras, visto che entrando negli ultimi minuti non vedono neanche la partita della propria squadra del cuore, di portare un tubo lungo 30 cm e sparare un razzo contro la tifoseria avversaria? In questo caso meglio dar risalto all’aiuto degli Ultras Ascolani alle forze dell’ordine per l’identificazione del colpevole del folle gesto.
Per finire un doveroso saluto va al “Professore” Franco Scoglio che ci lascia dopo anni di passione calcistica iniziati in riva allo stretto e in tutta la provincia reggina e vissuti sempre con chiarezza e senza peli sulla lingua.
Alla prossima giornata da parte del vostro inviato Francesco Iannelli.

 

 

manifestazioni & eventi

 

 
 
Google
 
Web www.ntacalabria.it
 
 
 
HOME
 
REGGIO CALABRIA
MELITO PORTO SALVO
INFO & NOTIZIE
 
 
 
giochi on-line il nuovo servizio di ntacalabria, in collaborazione conmegghy.com
 
   
Grazie a tutti quelli che fino ad oggi hanno visitato il sito ed hanno dato buoni  consigli per l'ampliamento ed il miglioramento del servizio !
Nta Calabria Copyright 2001 (ntacalabria) Tutti i diritti riservati