Filippo Cogliandro ai Soliti Ignoti

Filippo Cogliandro ai Soliti Ignoti

Filippo Cogliandro, volto noto del calcio reggino e non solo, ha preso parte ai Soliti Ignoti. Il proprietario della Stazione di Servizio di Bocale, in provincia di Reggio Calabria, è stato in tv durante il programma condotto da Amedeus.

Filippo Cogliandro ai Soliti Ignoti

Molti i fans di fronte allo schermo per assistere alla performance di Filippo Cogliandro, uno dei dirigenti storici del Bocale calcio. Una bella esperienza per Filippo che era uno degli 8 ignoti che hanno partecipato alla trasmissione insieme al concorrente principale. 195 metri per il reggino che è stato associato alla professione di “Produttore di leve del cambio per trattori”. Purtroppo la concorrente, proveniente da Isernia, non ha indovinato il mestiere dell'”ignoto” presente all’evento. Filippo, 45enne, ed in vestito, non ha potuto fare altro che dichiarare di non fare quel lavoro. Naturalmente accompagnato come sempre dal suo sorriso. 

Il parente misterioso

Alla trasmissione ha preso parte anche la sorella del “famoso” Cogliandro. In questo caso per il concorrente è stato facile capire la somiglianza tra Filippo e Angela vincendo il premio di 15 mila euro. 

Sicuramente in molti adesso lo fermeranno per strada per chiedergli l’autografo. Per lui l’opportunità di aver vissuto una giornata diversa e che potrà raccontare a tutti.

Un melitese al Grande Fratello.

 

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Lureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora anche come Digital Content