Il giardino dei semplici

Il giardino dei semplici

Carmen GulloIl niente, possente  maestro del mio vuoto andare controcorrente,

appartiene a un capitolo troppe volte sfogliato.

In quel libro stropicciato, tutto il male  vissuto,agognato,cercato, per rifugiare i tristi spifferi di un tempo remoto,

anelando  i sogni di bimbi passati a giocare in quel giardino.

Forse il sole non si dimentica,

forse il sole non  riscalda,non abbaglia,non tramonta sui giorni  rilegati in quel libro  impolverato.

Nel percorso della vita,soffochi  al di la’di un confine,

dentro labirinti di specchi rotti  dai terremoti dell’anima.

E poi di nuovo primavera…a rinverdire quei giardini, dove giovani innamorati

ritrovano nascosti tra i fiori sogni e passioni.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *