Isola Capo Rizzuto, presentato il programma estivo “Un’estate d’A…mare”

Isola Capo Rizzuto, presentato il programma estivo “Un’estate d’A…mare”

Si è svolta ieri mattina, presso la sala consiliare del Comune di Isola Capo Rizzuto, la presentazione del programma estivo “Un’estate d’A…mare”.

I particolari del ricco programma d’intrattenimento, contraddistinto da eventi di elevato spessore qualitativo, sono stati illustrati dal sindaco di Isola Gianluca Bruno, nel corso di una conferenza stampa a cui hanno preso parte anche il vice sindaco Carmela Maiolo, gli assessori Carmine Parisi e Antonio Russo, i consiglieri comunali  Nunzia Astorino, Carmelina Bruno e Carmine Timpa.  Il sindaco ha reso nota anche la cifra investita per la realizzazione del cartellone estivo, che è pari a 170mila euro, precisando come tale somma sia stata reperita grazie all’imposta di soggiorno. In tutte le località costiere ci saranno iniziative importanti: “Dopo aver approvato in giunta la manifestazione di interesse per consentire a cittadini e associazioni di presentare proposte per la stagione estiva – ha spiegato il sindaco – si è approvato un ricco calendario di eventi proposto dalle varie associazioni”. Una di queste è pervenuta dall’associazione “Vivere Capo Rizzuto”, con la proposta di una equipe di animazione proveniente da Napoli, la Mat Animation, che sarà itinerante lungo le varie località turistiche del territorio, coinvolgendo cittadini e turisti in attività di intrattenimento. Non mancheranno poi le iniziative riservate ai bambini, sia alla sera che negli orari diurni sulle spiagge. Aprirà la stagione estiva la XVII edizione del UFI Fest, “Festival Nazionale del Folklore”, che vedrà la partecipazione di gruppi provenienti da tutta Italia guidati dal gruppo folk Magna Graecia di Isola Capo Rizzuto. Seguiranno appuntamenti di teatro con la Compagnia Teatrale il Sorriso, la XVI edizione del Festival dell’Animazione Turistica che vedrà i villaggi turistici contendersi la vittoria con l’esibizione delle loro animazioni in anfiteatro, la rievocazione storica a Le Castella, a cura dell’associazione il Botteghino, con personaggi e costumi dell’epoca di Uccialì, Carafa, e dell’armata Brancaleone. Tanti altri eventi sono contenuti in una doppia locandina stampata per luglio e una per agosto proprio  n virtù del ricco calendario. L’ambizioso progetto coltivato dall’intera amministrazione comunale è quello di far si che nel trimestre estivo il territorio di Isola Capo Rizzuto assuma le sembianze di un “open village”, ovvero un villaggio a porte aperte.

“Abbiamo programmato oltre 200 eventi – ha osservato ancora il sindaco Bruno – per una media di circa tre iniziative al giorno, che privilegeranno tutte le zone del territorio a vocazione turistica. Con rammarico mi tocca precisare che il cartellone allestito dall’amministrazione comunale non ha beneficiato del contributo di alcun ente, nonostante rappresentiamo uno dei Comuni con maggiori posti letto della Regione”.

“L’intero programma estivo – ha spiegato Gianluca Bruno – è stato finanziato grazie all’imposta di soggiorno e quindi grazie ai tanti visitatori che l’anno scorso hanno raggiunto le nostre località”.

“Speriamo – ha concluso il sindaco – che questo nostro lavoro, svolto con dedizione e impegno, possa in qualche modo ripagare la fiducia riposta da chi ha scelto Isola Capo Rizzuto come meta per le proprie vacanze”.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *