In fiamme l’auto di Lo Moro, solidarietà

In fiamme l’auto di Lo Moro, solidarietà

In fiamme l’auto di Paolo Lo Moro, segretario generale del Comune di Crotone, Cirò Marina e Melissa. L’episodio si è verificato nella notte del 30 maggio.

In fiamme l’auto di Lo Moro, la vicenda

Il segretario generale del Comune di Crotone, Cirò Marina e Melissa Paolo Lo Moro, nella notte del 30 maggio, è stato vittima di una probabile intimidazione. Ignoti hanno, infatti, dato alle fiamme la sua auto, una Ford “Focus”, davanti alla sua attuale residenza proprio a Ciró Marina, comune commissariato da quando venne sciolto per infiltrazioni mafiose in seguito all’inchiesta Stige.

Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco che hanno domato le fiamme. L’auto invece è andata parzialmente distrutta.

Il Presidente del Consiglio Comunale di Crotone, Serafino Mauro, ha commentato così:

“Condanno con fermezza il grave atto compiuto ai danni del dott. Paolo Lo Moro, segretario generale del Comune di Crotone. L’incendio della sua autovettura è un episodio che desta particolare riprovazione”.

Solidarietà della Ust – FP Cisl Magna Graecia

Il segretario generale della Ust Cisl Magna Graecia Francesco Mingrone e il segretario generale della FP Cisl Magna Graecia Luigi Tallarico intendono esprimere solidarietà e vicinanza al segretario generale Paolo Lo Moro.

“Lo Moro è una persona perbene. Un professionista serio ed anche onesto. Per questo motivo ci sentiamo di stringerci intorno a lui e alla sua famiglia che avrà, sicuramente, vissuto le ultime ore con grande apprensione. A Lo Moro e alla famiglia diciamo che non sono soli, la CISL gli è particolarmente vicina e lo invita proseguire il lavoro che sta svolgendo presso gli Enti menzionati, a difesa della legalità e della trasparenza e in rappresentanza di tutti quei cittadini perbene che hanno rispetto delle Istituzioni e delle persone che svolgono con abnegazione il loro ruolo, e che si prodigano per creare in questo territorio le reali condizioni di crescita e di sviluppo”.