Ristoratore vibonese ucciso in Canada

Ristoratore vibonese ucciso in Canada

Un ristoratore originario del vibonese è stato ucciso in Canada. Una notizia funesta arriva da Toronto dove si è consumato l’omicidio. Gli inquirenti hanno subito avviato le indagini.

Paolo Caputo, il nome della vittima, era nato in Calabria da papà di Capistrano e mamma della vicina San Nicola da Crissarimasto. E’ stato raggiunto da una raffica di colpi di pistola oggi in pieno centro a Toronto, in Canada.

La persona rimasta senza vita era titolare di un ristorante-pizzeria situato al 335 di Roncesvalles Road.

Il 64 enne è stato avvicinato da un Suv bianco in corsa ed è stato freddato con quattro colpi di pistola. L’arma è stata poi lanciata da un finestrino e rinvenuta dagli agenti della scientifica (Foto: TheStar).

Dalle informazioni trapelate subito dopo l’omicidio, pare però che Caputo non avesse nulla a che fare con la criminalità organizzata. E neanche, secondo quanto si apprende, fosse coinvolto nella guerra di mafia scoppiata tra famiglie mafiose d’origine calabrese in Canada.

Tags vibonese
Category Calabria, Cronaca