Donna ferita a San Gregorio d’Ippona, due colpi sparati

Donna ferita a San Gregorio d’Ippona, due colpi sparati

Donna ferita a San Gregorio d’Ippona, due i colpi sparati. Un altro terribile episodio si é verificato nel vibonese. A fare le spese una donna che é rimasta ferita mentre si trovava all’interno della sua abitazione.

Grave episodio nel Vibonese

Donna ferita a San Gregorio d’Ippona, un terribile episodio. Sono stati esplosi due colpi di pistola contro il portone d’ingresso di un’abitazione in quel di San Gregorio d’Ippona. Sicuramente un gesto intimidatorio quello compiuto che tuttavia poteva avere dei risvolti ancora piú gravi del previto. Infatti, uno dei due proiettili ha rotto il vetro del portone finendo la propria traiettora all’interno della casa. Il proiettile, infatti, ha colpito alla caviglia una donna di 66 anni che si trovava nell’abitazione. L’impatto ha provocato alla donna la frattura del malleolo. Oltre naturalmente molto dolore. 

Sono subito stati avvisati dell’accaduto i carabinieri della Compagnia di Vibo Valentia. I militari si sono recati sul luogo avviando le prime indagini per cercare di risalire al responsabile dell’episodio.   la loro attenzione su Francesco Gasparro, di 47 anni, già noto alle forze dell’ordine.

Arrestato un uomo

Imminenti le indagini avviate dai carabinieri in seguito all’episodio della donna ferita a San Gregorio d’Ippona. 

Un uomo, infatti, giá noto alle forze dell’ordine é stato subito rintracciato. 

Naturalmente sono ancora in corso ulteriori accertamenti. 

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Lureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora anche come Digital Content

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *