Tragedia a Cosenza, 18enne perde la vita giocando a calcetto

Tragedia a Cosenza, 18enne perde la vita giocando a calcetto

Nuova tragedia a Cosenza. Un 18enne ha perso la vita giocando a calcetto con gli amici. Incredulità e sgomento nella città.

Tragedia a Cosenza

Incredibilità per la nuova tragedia a Cosenza. Ieri sera ha perso la vita un ragazzo di 18 anni mentre giocava insieme ai suoi amici una normale partita di calcetto. S.F. le iniziali del ragazzo che è deceduto durante una partita di calcio a cinque sul campo situato in Piazza Matteotti, nell’area della vecchia stazione ferroviaria.

A Cosenza, nella serata di ieri, un 18enne, S.F., è deceduto dopo aver accusato un malore mentre giocava a calcetto sul campo situato in Piazza Matteotti, nell’area della vecchia stazione ferroviaria.

Secondo quanto si è appreso, il ragazzo si è accasciato al suolo all’improvviso.

Inutili i soccorsi

Inutile la corsa al pronto soccorso dell’ospedale Annunziata dove è morto subito dopo. Sotto schock i familiari del ragazzo e tutti gli amci. Oltre naturalmente gli abitanti di questa città che ancora una volta devono fare i conti con un’altra tragedia. Infatti, pochi giorni fa si è registrato il tragico incidente di Piano Morello, a Rende, dove hanno perso la vita altri quattro giovani.

Leggi anche Incidente Strada Stradale 107, quattro morti e due feriti

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Lureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora anche come Digital Content