San Lorenzo del Vallo (CS), duplice omicidio donne. Uomo scampato all’agguato era ubriaco

San Lorenzo del Vallo (CS), duplice omicidio donne. Uomo scampato all’agguato era ubriaco

carabinieri2

carabinieri2

Gaetano De Marco, marito e padre delle due donne uccise ieri nella loro abitazione a San Lorenzo del Vallo, non è stato in grado di fornire alcun elemento utile alle indagini. Nell’agguato è rimasto ferito anche il figlio di Rosellina, Silos De Marco, di 24 anni.

Gaetano De Marco è scampato all’omicidio perchè dormiva in una stanza diversa da quella in cui si trovavano le donne e, probabilmente, non è stato visto dagli assassini. Agli investigatori, l’uomo, ovviamente sotto choc, ha dato anche l’impressione di non essere presente a se stesso visto che, tra l’altro, era ubriaco.

Oggi, con ogni probabilità, sarà risentito dagli inquirenti. Gaetano De Marco è il fratello di Aldo, il commerciante che un mese fa, il 17 gennaio, a Spezzano Albanese, ha ucciso a colpi di pistola Domenico Presta, di 22 anni, figlio del boss latitante, Franco. Un delitto che, secondo gli investigatori, sarebbe il movente del duplice omicidio di ieri sera, compiuto per vendicare la morte di Domenico Presta.

Maria Cristina Condello

Maria Cristina Condello ha conseguito la laurea Magistrale in "Informazione, Editoria e Giornalismo" presso L'Università degli Studi Roma Tre. Nel 2015 ha conseguito il Master di Secondo Livello in "Sviluppo Applicazioni Web, Mobile e Social Media". Dal 2016 è Direttore Responsabile della testata giornalistica ntacalabria.it

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *