Mendicino (Cs), scoperta truffa all’Unione Europea

La Guardia di Finanza ha sequestato uno stabilimento destinato alla produzione di cibi precotti e congelati che non è mai entrato in attività, del valore di circa 500 mila euro. La scoperta é stata fatta nell’ambito di un’inchiesta per una truffa ai danni dell’Unione europea per l’indebita percezione di finanziamenti che vede indagate, complessivamente, otto persone.

Le indagini, condotte dal nucleo di polizia tributaria di Cosenza, hanno accertato che il titolare dell’azienda, situata a Mendicino, aveva ottenuto l’erogazione di 500 mila euro, su un finanziamento complessivo di 1,3 milioni, utilizzando fatture per operazioni inesistenti per far figurare l’acquisto di macchinari nuovi mentre quelli trovati dai finanzieri sono vecchi.

Otto le persone indagate che sono accusate, a vario titolo, di truffa e emissione di fatture per operazioni inesistenti.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Lureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora anche come Digital Content

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *