Catanzaro, siglata intesa tra FINCALABRA e CNA Calabria

Catanzaro, siglata intesa tra FINCALABRA e CNA Calabria

Una collaborazione di carattere strategico, su tutti i progetti in corso e sulle eventuali linee di intervento che potrebbero svilupparsi successivamente, anche in funzione della nuova programmazione di risorse europee 2014-2020. Un’intesa su pluri-progetti e sugli sportelli da rendere finalmente operativi, sostanziali, tangibili, operativi a 360 gradi.

Sono, questi, gli obiettivi sottesi al protocollo d’intesa tra FINCALABRA e CNA Piccole Imprese Artigiane siglato ieri, 24 Novembre, presso la sede regionale della Confederazione Nazionale dell’Artigianato a Catanzaro tra il Presidente della Finanziaria Regionale Luca Mannarino ed il Presidente di CNA Calabria Mauro Zumpano.

“FINCALABRA e CNAha spiegato Mannarino ciascuno nel rispetto del proprio ruolo e della propria funzione, dovranno interagire in modo complessivo, collegate alla stessa piattaforma, su tutte le linee di intervento. Attraverso una password fornita ad associazioni e comuni sarà garantito l’accesso diretto delle imprese.

L’obiettivo condivisoha ribaditoè ancora una volta quello di rendere operativo anche questo protocollo. È in atto in FINCALABRA  una inversione di tendenza, nei metodi e nei contenuti. Fino ad oggi nella Finanziaria Regionale mancavano le imprese. Il sistema imprenditoriale era un satellite.

Così come era assente il rapporto con i sistemi territoriali. È su questi gapha scandito Mannarino che abbiamo investito sin da subito, nonostante la mole di criticità affrontate. Con un principio che è diventato la chiave di lettura del lavoro che stiamo portando avanti: attuare nuove strategie per le imprese e con le imprese. Progettando sistemi che funzionano.

Ci stiamo muovendo in questa nuova direzione, nella consapevolezza che in questa Società, in passato, non si parlava di fondi unici, perché non ve n’erano. Il Fondo Unico di Ingegneria Finanziaria (FUIF), che abbiamo fatto partire nel mese di ottobre del 2014 o il Fondo Unico Occupazione e Crescita (FUOC), partito ad Aprile scorso, sono strumenti recentissimi, promossi attraverso un metodo di presenza e dialogo sui territori e con tutti gli attori interessati. Un confronto diffuso ed importante con protagonisti e destinatari di strumenti e misure che, di fatto, ha determinato un oggettivo innalzamento del livello quali-quantitativo di accesso alle domande. Il dialogo ed il confronto ci permetteranno di superare eventuali criticità future. Sui Programmi Operativi per l’Imprenditorialità Comunale (POIC) – ha concluso Mannarino – vi sono potenzialità da non sottovalutare. Anche su questo strumento, del resto, ci stiamo muovendo in modo diverso rispetto al passato. Ci sarà un portale, stiamo qualificando il contact center e stiamo realizzando un software per consentire il collegamento diretto tra aziende ed informazioni”.

Per il Presidente della CNA Zumpano la priorità è quella di accelerare i tempi delle procedure burocratiche. “I consulentiha dettodevono possedere competenze specifiche per indirizzare bene i richiedenti, evitando loro di presentare domande che verranno bocciate per mancanza di requisiti”.

“FINCALABRA – ha detto il Segretario della CNA Calabria Vincenzo Pepparelli– è soggetto fondamentale per lo sviluppo. Con la firma odierna di questo protocollo vogliamo far nascere un nuovo rapporto tra noi e la Finanziaria Regionale, improntato alla collaborazione fattiva ed alla progettazione di misure effettivamente utili per le imprese, che diventano finalmente protagoniste.

Seguiranno ulteriori incontri ha annunciatopresso le sedi provinciali, a stretto contatto con le imprese alle quali ultime è demandata in effetti l’attuazione delle misure messe in campo da FINCALARBA”.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *