Catanzaro: alla conferenza di Scotto contro il piano di rientro sanitario

Catanzaro: alla conferenza di Scotto contro il piano di rientro sanitario

Una delegazione dei Partigiani Scuola Pubblica- Insegnanti Calabresi, Comitato per la scuola della Repubblica, Catanzaro e provincia sono intervenuti alla conferenza stampa del deputato SEL Arturo Scotto, tenutasi nella sala della giunta provinciale di Catanzaro, in occasione della presentazione al Prefetto di una lettera contro il piano di rientro sanitario regionale.

“Il piano di rientro sanitario regionale- leggiamo nella nota stampa diffusa in merito- sembra rispondere allo stesso disegno della legge di riforma della scuola varato il 13 luglio scorso, di affossare definitivamente la Calabria, imponendo alla stessa restrizioni anti-costituzionali sulle spese sanitarie non proporzionate al numero di malati cronici di più patologie simultaneamente esistenti nella regione, superiori a quelli delle altre regioni d’Italia”.
“La “meritocrazia” proposta da questo governo – conclude la nota- è ben incarnata da Davide Faraone, perito chimico diplomato al CEPU assurto ai ranghi di sottosegretario del Miur, e da Beatrice Lorenzin, dotata di diploma di maturità classica, addirittura Ministro alla Salute, che per risparmiare pochi euro di farmaci oggi non esita a mettere a repentaglio la salute dei cittadini con esborsi centuplicati domani. Chi esibisce certi modelli meritocratici e tenta di proporli come regola per la scuola della repubblica italiana, chi fa leggi che contrastano con la Costituzione e con la legislazione vigente, mettendo gli operatori nelle condizioni di infrangere comunque la legge, merita solo civile disobbedienza”.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *