Voucher Alta Formazione, approvate domande ammesse

Voucher Alta Formazione, approvate domande ammesse

Voucher Alta Formazione Calabria: approvati gli elenchi delle domande ammesse. La documentazione richiesta agli ammessi con prescrizione ed anche le eventuali istanze di riesame dovranno pervenire entro il 9 maggio 2019 nelle modalità previste dall’avviso pubblico.

Voucher Alta Formazione Calabria

Il 18 aprile 2019 si sono approvati gli elenchi provvisori delle domande ritenute ammissibili a finanziamento nell’ambito della seconda finestra temporale per la partecipazione all’avviso pubblico con il quale la Regione Calabria sostiene, con risorse del POR 2014/2020 la concessione di voucher per la copertura dei costi di iscrizione ai percorsi di Alta Formazione professionalizzante inclusi nel catalogo regionale.

Il dipartimento Presidenza, settore Alta Formazione e Università, con il decreto dirigenziale n. 5041 del 18 aprile 2019 ha approvato 62 istanze ritenute ammissibili in funzione delle procedure valutative affidato ad una Commissione appositamente nominata dall’amministrazione regionale. La valutazione ha riguardato, nello specifico, le domande pervenute nell’arco della seconda finestra temporale di presentazione che si è chiusa lo scorso 29 marzo 2019.

La documentazione

La documentazione richiesta agli ammessi con prescrizione e le eventuali istanze di riesame dovranno pervenire entro il 09 maggio 2019 nelle modalità previste dall’avviso pubblico.
A partire dal 2 maggio e fino al 31 maggio 2019 sarà possibile partecipare alla terza ed ultima finestra temporale a valere sull’Avviso.

Parola all’assessore Corigliano

“La Regione Calabria, attraverso le scelte del Presidente Oliverio e della Giunta, continua a favorire l’incontro tra vocazione produttiva del territorio e opportunità di formazione. I Voucher sono infatti un aiuto importante per consentire alle risorse giovani di intercettare una possibilità di futuro. Prosegue, infatti, senza ritardi l’attuazione del Bando”, – ha dichiarato l’assessore all’Univ. e alta formazione, Maria Francesca Corigliano – “che consente a ulteriori 62 beneficiari di fruire di un voucher per la frequenza di percorsi di alta formazione professionalizzante funzionali alle esigenze occupazionali del territorio e del tessuto produttivo calabrese”.