Resto al Sud 2019, contributi fino ai 46 anni

Resto al Sud 2019, contributi fino ai 46 anni

Resto al Sud 2019: estesi i contributi ai giovani fino a 46 anni e ai professionisti per avvio nuove attività. Fino a € 200.000 fra contributo e finanziamento a tasso zero senza garanzie. Domande a sportello.

Resto al Sud 2019, dettagli

Con la Legge di Bilancio 2019 sono stati introdotti importanti miglioramenti: estesi i contributi ai giovani fino a 46 anni e ai professionisti per avvio nuove attività. Di seguito i dettagli:

ETA’ MINIMA: fino a 46 anni non compiuti;

BENEFICIARI: ora sono compresi anche i liberi professionisti, oltre agli aspiranti imprenditori e alle imprese individuali e società; ivi incluse le società cooperative, già costituite o ancora da costituire.

REGIONI INTERESSATE: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

Resto al Sud 2019, finalità

Queste le finalità del progetto: promuovere la costituzione e l’avvio di nuove imprese nelle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia; da parte di giovani imprenditori con età compresa da 18 a 46 anni.

RESIDENZA: i beneficiari della misura, se non residenti in una delle regioni ammesse, devono trasferire la residenza nelle regioni ammissibili entro 60 giorni dalla data di comunicazione della concessione dell’agevolazione (entro 120 giorni se residenti all’estero). Le imprese e le società devono avere, per tutta la durata del finanziamento, sede legale e operativa in una delle regioni ammissibili.

AGEVOLAZIONE MASSIMA: fino a 200.000 € di cui 35% a fondo perduto + 65% finanziamento a tasso zero senza garanzie da restituire in 8 anni, con 2 anni di pre-ammortamento.

Settori ammessi

Sono finanziate le attività imprenditoriali relative a produzione di beni nei settori dell’artigianato; dell’industria; delle produzioni agroalimentari; della pesca; dell’acquacoltura; e le attività rivolte alla fornitura di servizi, compresi i servizi turistici. Infine sono finanziate le attivita’ facenti capo ai professionisti.

DOMANDE: La domanda si presenta esclusivamente online. Le domande sono pertanto valutate in ordine cronologico di arrivo.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *