Regione, dichiarazione del Presidente Talarico sulle dimissioni a Reggio dell’Assessore Tuccio

Il presidente del Consiglio regionale Francesco Talarico, interviene, con una dichiarazione, sul caso delle dimissioni dell’assessore all’Urbanistica di Reggio Calabria Luigi Tuccio . “ Apprezzo il gesto dell’amministratore comunale – dice Talarico – di fare un passo indietro, pur in assenza di motivazioni concrete che lo inducessero a farlo. E ‘ stato un atto di responsabilità – sostiene Talarico – che manifesta rispetto per l’istituzione, disponibilità al servizio per la propria città, anche attraverso un sacrificio personale, e disposizione a contribuire a rasserenare gli animi per riportare il dibattito politico a un giusto livello di discussione e di dialogo. E’ un gesto, quello di Tuccio, maturato – dice ancora Talarico – in piena coerenza con una storia familiare che si è sempre caratterizzata per il valore alto del servizio alle istituzioni e per il contributo culturale e sociale indirizzato alla crescita della nostra regione. Questo episodio di Reggio – osserva Talarico – al di là delle posizioni politiche e culturali di ognuno, ammonisce tutti sulla necessità , nell’impegno politico in Calabria,di abbassare i toni, svelenire il clima e recuperare le ragioni e il valore del confronto sulle cose concrete e con spirito costruttivo. Non abbiamo altra via, se vogliamo far uscire la nostra regione dalla sua atavica condizione di crisi e dal suo isolamento civile, che indebolisce tanto quanto il mancato sviluppo economico. La frammentazione del sistema politico, le divisioni e i personalismi, sono tra le cause della nostra debolezza , anche nel sostenere le giuste rivendicazioni per la Calabria e superare i ritardi storici che ci affliggono. Il dibattito politico – conclude Talarico – richiede il confronto fra le diverse tesi, rifuggendo dai personalismi e dalle demonizzazioni dell’avversario, per arrivare ad una sintesi più rapida e compiuta, come premessa e condizione dell’esercizio della politica stessa nell’interesse della crescita e del rinnovamento della nostra Calabria. Abbiamo tutti il dovere, nella delicatezza della situazione in cui si trova la Calabria, di assumere posizioni consapevoli, responsabili e se possibile condivise, per poter decidere nell’interesse esclusivo delle nostre comunità“ .

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *