Reggio Calabria, premiati gli atleti e le società calabresi della F

In un gremito salone delle conferenze della sede regionale del Coni, a Reggio Calabria, si è svolta l’annuale cerimonia di premiazione degli atleti e delle società calabresi della Federazione Ciclistica Italiana, organizzata dal Comitato Regionale del presidente Mimmo Bulzomì. Alla presenza del presidente regionale del Coni, Mimmo Praticò e del presidente provinciale della Federciclismo, Carlo Parisi, protagonista di questa giornata di festa non poteva essere che la linea verde del settore agonistico. “Così come il Coni in Calabria – ha detto Praticò nel suo intervento – il Comitato regionale della Federciclismo, da molti anni, dedica l’attenzione principale al settore giovanile, fulcro dell’attività e della politica sportiva nazionale”. “Investire su di loro – ha sottolineato il presidente del Coni – significa migliorare il nostro futuro. Chi fa sport in giovane età, nel rispetto delle regole, nella vita sarà un adulto migliore”. I campioni regionali 2009 per la categoria Giovanissimi sono: Monica Paonessa (Chiaravalle); Patrjcia Konefal (Star Sud Catona); Melissa D’Ambrosio (Luzzi 2004); Klaudia Konefal (Star Sud); Perla Sangermano (Luzzi 2004); Vittorio Giordano (Star Sud Catona); Andrea Sgotto (Chiaravalle); Umile D’Amico (Luzzi 2004); Andrea Aquino (Luzzi 2004); Matteo Varacalli (Magna Grecia Gerace); Giuseppe Correale (Lavorato). Esordienti: Emanuele Minniti (Team Neto) e Giovanni Latella (Latella Sport). Allievi: Andrea Anania (Progetto Calabria). Juniores: Luciano Foti (Progetto Calabria).

Il rispetto delle regole e, soprattutto, la lotta al doping sono stati i temi dell’intervento di Carlo Parisi, che ha introdotto la cerimonia dando vita ad un interessante dibattito. “Il ciclismo – ha affermato Parisi – da tempo, è nel ciclone in tema di doping, non per altro che per i continui sforzi che la nostra federazione conduce per contrastarlo. In altri sport, dove gli interessi economici annullano l’etica della sana e leale competizione, una dura lotta al doping conviene a pochi”. Infatti, paradossalmente, la caduta di miti, falsi, delle due ruote, che può sembrare la rovina dell’immagine di uno sport, è, invece, sinonimo di sicurezza e tutela per la salute, prima, e per l’attività, poi, degli atleti. Dopo un breve saluto dell’ex professionista Roberto Sgambelluri, responsabile in Calabria del settore studi della Federciclismo, è stato il presidente Bulzomì a prendere la parola: “il futuro dello sport italiano è investire nel Sud, per questo – ha detto – anche noi ci impegneremo affinché i nostri giovani atleti non lascino casa ed affetti per continuare l’attività agonistica”. Un’attività che già raccoglie i primi frutti grazie agli ottimi risultati conseguiti dai giovani ciclisti calabresi in giro per l’Italia. “Grazie al Progetto solidale – ha commentato il vicepresidente del Comitato regionale, Lucio Cariati – che la Federazione ciclistica italiana ha fortemente voluto per sviluppare l’attività giovanile nel Meridione, i nostri ragazzi hanno partecipato alle più importanti manifestazioni nazionali. Purtroppo, sono sempre le risorse economiche le prime a mancare ed il nostro lavoro diventa, spesso, puro volontariato a spese nostre”. E in tema di contributi, Carlo Parisi ha chiesto al presidente Praticò una rigida vigilanza da parte del Coni sui fondi elargiti, spesso allegramente, dagli enti pubblici per l’organizzazione delle manifestazioni sportive, soprattutto nei casi in cui i soldi dei cittadini vengono spesi per attività di dubbio valore. “Alcune società – ha, infatti, dichiarato Parisi – ricevono soldi pubblici immeritatamente, andando, così, ad impoverire le già esigue casse destinate allo sport agonistico calabrese. Chiediamo la massima pubblicizzazione di tutti i contributi attraverso gli organi di informazione. Il settore amatoriale è sicuramente un ambiente che avvicina molti ragazzi alla bicicletta, ma non è certo la nostra attività principale”. Al termine della cerimonia, nel corso della quale sono stati premiati anche i campioni regionali delle categorie cicloturistiche e amatoriali ed i vincitori della “Coppa Provincia di Reggio Calabria”, a tutti i presenti, è stato consegnato il calendario 2010 del Comitato regionale Calabria, quest’anno, dedicato all’indimenticabile Marco Pantani.

Francesco Parisi

CAMPIONI REGIONALI 2009

GIOVANISSINI MASCHILI
G1: Vittorio Giordano (Star Sud Catona)
G2: Andrea Sgotto (Chiaravalle)
G3: Umile D’Amico (Luzzi 2004)
G4: Andrea Aquino (Luzzi 2004)
G5: Matteo Varacalli (Magna Grecia Gerace)
G6: Giuseppe Correale (Lavorato)

GIOVANISSIMI FEMMINILI
G2: Monica Paonessa (Chiaravalle)
G3: Patricja Konefal (Star Sud Catona)
G4: Melissa D’Ambrosio (Luzzi 2004)
G5: Klaudia Konefal (Star Sud Catona)
G6: Perla Sangermano (Luzzi 2004)

ESORDIENTI
I anno: Emanuele Minniti (Team Neto)
II anno: Giovanni Latella (Latella Sport)

ALLIEVI
Andrea Anania (Progetto Calabria)

JUNIORES
Luciano Foti (Progetto Calabria)

AMATORI STRADA
W
1: Mariangela Violante (Cicli Gatto)
W2: Irene Maria Pascone (Laganà Cycling Team)
MJ: Achille Nicola Giocondo (Magna Grecia)
MT: Antonio Macrì (Sgambelluri)
M1: Giuseppe Staglianò (Te.ki.an)
M2: Pietro Gangemi (Cicli Gatto)
M3: Antonio Puccio (Immobil Sud)
M4: Domenico Florio (Sgambelluri)
M5: Domenico Crea (Cicli Gatto)
M6: Giuseppe Scruci (Sgambelluri)
M8: Carmelo Lisi (Villa San Giovanni Bike)

AMATORI MOUNTAI BIKE MARATHON
M1: Nunzio Palermo (I briganti delle Serre)
M2: Francesco Falvo (Tirrenia Amantea)
M3: Domenico Macrì (Barbarello Anastasio)
M4: Luigi Bevilacqua (Gli Arditi)
M5: Luigi Antonio Pedretti (Gli Arditi)
M6: Giovanni Ciambrone (Gli Arditi)

CAMPIONATO REGIONALE DI CICLOTURISMO PER SOCIETA’
ASD Pedale del Golfo Bike Club – Satriano (CZ)

COPPA CALABRIA AMATORI FEMMINILE
Irene Maria Pascone

COPPA CALABRIA AMATORI MASCHILE
Categoria A (17-29 anni): Antonio Macrì (Sgambelluri)
Categoria B (30-39 anni): Giuseppe Fiore (Te.ki.an)
Categoria C (40-49 anni): Massimo Colautti (Roberto Sgambelluri)
Categoria D (50-59 anni): Luciano Ortolini (Filippo Tallerico)
Categoria E (over 60): Vincenzo Ceniti (Pedale del Golfo)

COPPA CALABRIA A SQUADRE
Asd Pedale del Golfo Bike Club – Satriano (CZ)

Palmi (Reggio Calabria), 29 gennaio 2010

Category Calabria

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Lureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora anche come Digital Content

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *