Lamezia Terme, proposto scioglimento comune

Lamezia Terme, proposto scioglimento comune

Richiesta di scioglimento comune di Lamezia Terme.

La proposta é arrivata sul tavolo del Ministero e segue il lavoro effettuato in questi mesi dalla Commissione d’accesso. La Commissione d’accesso nominata nello scorso mese di giugno nel Comune di Lamezia Terme ha proposto lo scioglimento dell’Ente per infiltrazioni mafiose. Adesso la decisione finale spetta al Consiglio dei Ministri.

Scioglimento comune di Lamezia Terme

L’accesso antimafia nel Comune di Lamezia era stato disposto dal prefetto di Catanzaro, Luisa Latella, su delega del Ministro dell’Interno, a seguito dell’operazione “Crisalide”. L’operazione in questione era stata condotta dai carabinieri su direttive della Dda di Catanzaro. Decine gli arresti effettuati che avevano colpito la cosca Cerra-Torcasio-Gualtieri. Si arriverá ad un nuovo scioglimento comune?

Nuovo scoglimento?

Ennesimo fulmine a ciel sereno quindi per il comune lametino che giá ha conosciuto lo scoglimento del consiglio comunale per ben due volte. Correvano gli anni 1991 e 2003 quando il Ministero decise allora di inviare la commissione prefettizia a causa delle infiltrazioni mafiose riscontrate nel comune.

Si attende, quindi, la decisione del Ministero che peserá sul futuro della giunta comunale guidata da Paolo Mascaro.

 

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it e di italianianimondo.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Lureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicatoil libro " E' un mondo difficile".

Commenti

a noi piacciono i commenti
Non ci sono commenti puoi essere tu il primo commenta questo post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *