Regione, sottoscritto protocollo d’intesa sulla banda larga

Regione, sottoscritto protocollo d’intesa sulla banda larga

E’stato sottoscritto ieri, presso la sede dell’Assessorato regionale al Lavoro, un “Protocollo d’intesa per l’occupazione e la legalità” da parte dell’Assessore Federica Roccisano.
“Presenti – informa una nota dell’Ufficio stampa della Giunta – oltre all’Assessore al Lavoro, anche il Presidente di “Infratel Italia”, Tudini ed i rappresentanti sindacali di FIOM CGIL, Cisl, Fim Cisl, Uil-Uiltemp e Ugl. La Calabria ha, così, segnato un passo importante nel campo della “banda larga” e per i lavoratori calabresi”.

Lo scorso tre marzo  il Consiglio dei Ministri ha approvato il Piano di azione di “Strategia Italiana per la Banda ultra larga”: il piano prevede un considerevole impegno finanziario pubblico per realizzare investimenti  diretti attraverso contributi agli operatori che realizzeranno infrastrutture di rete a Banda ultra larga nelle aree attualmente non coperte. In virtù di questo impegno, a livello nazionale, è stato sottoscritto un accordo che prevede una clausola sociale per la nuova occupazione del 10% a beneficio dei percettori di ammortizzatori nel settore lavorativo delle telecomunicazioni. Oggi è stata sottoscritta la ratifica per la Calabria con alcune correzioni che, in virtù delle criticità  del contesto calabrese, migliorano il beneficio per il bacino dei percettori.
“Questo protocollo – ha detto l’Assessore Roccisano – va nella direzione di fornire il maggior numero di risposte possibili al personale qualificato e attualmente beneficiario di ammortizzatori sociali.  È importante infatti sottolineare che, grazie all’impegno messo in campo dal Presidente della Regione Mario Oliverio e alla concertazione fatta tra assessorato al Lavoro, le parti sindacali e Infratel , l’impresa che vincerà l’appalto dovrà assumere una percentuale non inferiore al 10%, con l’obiettivo di arrivare ad una percentuale pari al 20% , raddoppiando, quindi, quanto disposto dal patto nazionale”.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *