Inaugurato il Ponte Tibetano tra Africo Vecchio e Casalnuovo

Inaugurato il Ponte Tibetano tra Africo Vecchio e Casalnuovo

Inaugurato il Ponte Tibetano tra Africo Vecchio e Casalnuovo. Importante iniziativa quella presentata nel corso del convegno “Natura, Legalità e Bellezza Rivelata”.

Un Ponte Tibetano tra due comuni

L’inaugurazione del Ponte Tibetano ha rappresentato uno dei due momenti dell”evento che si è svolto ad Africo Vecchio lo scorso mercoledì 11 luglio presso il Torrente Casalnuovo. L’iniziativa è nata grazie all’Accordo di Programma Quadro stipulato tra l’EPNA e il Comune di Africo. Durante la serata è stato dato risalto a due interventi straordinari della Regione Calabria. Infatti, è stato inaugurato il “Ponte Tibetano” che servirà a collegare Africo Vecchio e Casalnuovo. Al contempo è stato completato l’Ostello della Legalità di Africo Vecchio, destinato all’Ospitalità degli escursionisti.

Intervento Presidente Ente Parco

Il Presidente dell’Ente Parco d’Aspromonte Giuseppe Bombino si è dimostrato soddisfatto per l’iniziativa.  “Alla base di questi due interventi vi è la volontà di unire e dare un segnale in un luogo fortemente simbolico e lacerato dalla storia. Si tratta di un luogo tradito dagli uomini e da una storiografia che spesso è stata eccessivamente severa e che esigeva un’attenzione particolare dallo Stato. Abbiamo raccolto un’istanza di questa comunità che ha mantenuto, nel tempo, un rapporto particolare con la montagna. Abbiamo iniziato a restituire dignità ad un borgo antico come Africo. E’ uno dei distretti più significativi dell’Aspromonte, remoto, ma molto espressivo dal punto di vista paesaggistico e naturalistico”.

Intervento di Romeo

Sebi Romeo, Consigliere Regionale della Calabria, ha commentato così l’iniziativa sulla sua pagina Facebook: “ “Il Ponte Tibetano” è una delle opere previste dall’accordo di programma quadro stipulato fra il Parco Nazionale Aspromonte e il Comune di Africo. La sinergia tra le istituzioni sta restituendo ad una nuova vita, attraverso impegni concreti ed idee, terre dimenticate e troppo spesso ignorate e denigrate.

La presenza del Prefetto Michele di Bari e del colonnello Battaglia, del presidente del parco Giuseppe Bombino, dei sindaci di Bova, Bianco ed Africo, dei giovani, di tutti i cittadini e delle associazioni ha fatto della giornata di ieri un evento importante. Altri siti saranno nuovamente resi fruibili, anche come luoghi di attività di ricerca, formazione e studio”.

Altri momenti

Nel corso della giornata, oltre all’inaugurazione del Ponte Tibetano, si è poi svolto il convegno dal titolo “Dialoghi in Alta Quota” presso il rifugio Montano “San Salvatore”.

Erano presenti i Giovani di Africo, le Associazioni Escursionistiche, il Sindaco di Africo Francesco Bruzzaniti. Ed ancora il Sindaco di Bova Santo Casile, Sebi Romeo Consigliere Regionale della Calabria e il Presidente del Parco Nazionale Aspromonte Giuseppe Bombino. Il Prefetto di Reggio Calabria Michele Di Bari ha concluso l’evento.

Ponte Tibetano inaugurazione

Ponte Tibetano Africo

A margine dell’incontro si sono ricordati i prossimi eventi in programma. Il 19, 20 e 21 luglio prossimi, presso il rifugio Carrà di Africo antico, si terrà “Gente in Aspromonte“. Si tratta di una una tre giorni di confronto, dialogo e idee voluti dal governatore della Calabria, Mario Oliverio. Sarà l’occasione per rendere conoscibile la vera anima di questa terra, straordinariamente bella.

Assieme a Gioacchino Criaco, scrittori, artisti, giornalisti e intellettuali scriveranno una pagina nuova. Saranno loro quindi, a raccontare al mondo i paesaggi, le culture e le tradizioni di un popolo che vuole rompere le narrazioni stereotipate . E soprattutto vuole riscattarsi attraverso percorsi di legalità, crescita e sviluppo.

Rosalia Francesca Salvatore

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *