Stelle d’Estate 2018 in tour nella Calabria greca

Stelle d’Estate 2018 in tour nella Calabria greca

Stelle d’Estate 2018 nel clou della bella stagione estiva. Importante iniziativa quella tenutasi nella piazzetta antistante il Municipio presso il Centro di Roghudi.

L’evento Stelle d’Estate 2018

Sono le 21 circa, e tra vibranti emozioni, sono tutti con gli occhi fissi al Cielo stellato dell’Area Grecanica per l’evento Stelle d’Estate 2018. Uno spettacolo mozzafiato: l’uomo, sopra la sua testa l’Universo infinito, e accanto gli operatori del Planetario Pythagoras di Reggio Calabria. Sono loro a spiegare come individuare i corpi celesti, scoprire stelle, pianeti, galassie come localizzarli e guardarli nel modo migliore. Lo fanno alla Fraternità “Shalom” e alle ragazze del Grest, capeggiati dal carismatico Don Giovanni Zampaglione. Ed anche a tutti i partecipanti all’evento, il Sindaco Pierpaolo Zavettieri e l’amministrazione Comunale.

Il Planetario Pythagoras ha organizzato anche quest’anno numerose attività per il pubblico durante la stagione estiva. Grazie anche all’immancabile supporto della Città Metropolitana di Reggio Calabria, di cui fa parte anche il Sindaco di Roghudi Pierpaolo Zavettieri che si dice soddisfatto dell’iniziativa. Importante il coordinamento dalla responsabile scientifica dell’evento la professoressa Angela Misiano, e degli operatori del planetario Rosario Borrello e Carmelo Nucera.

Cosa rappresenta?

Don Giovanni Zampaglione

Stelle d’Estate 2018

Stelle d’Estate 2018 s’inquadra altresì nella II Edizione del Festival Calabrese dell’Astronomia. A Roghudi, infatti, tra i giovani era presente Vittoria Altomonte, la studentessa del liceo di Bova Marina, che si è classificata prima alle Olimpiadi Nazionali di Astronomia.
E sotto un Cielo dichiaratamente estivo, la notte, la luna pare brillare più del previsto grazie al super Telescopio reso fruibile dal Pythagoras per l’osservazione del cielo a tutti gli astrofili convenuti in loco a Roghudi. Mentre l’operatore Rosario spiega osservando anche ad occhio nudo, al più con l’apporto di un puntatore laser, i molteplici e affascinati aspetti della volta celeste.

La Calabria è ricca di fascino, storia, cultura, arte, natura e anche di affascinanti cieli stellati. Avvantaggiata da un’atmosfera senza inquinamento e soprattutto esente da eccessive fonti luminose. Sono questi aspetti che la rendono una delle mete favorite dei turisti e non solo. Ben s’inserisce anche “negli itinerari di didattica, divulgazione e sviluppo del territorio”. E allora tutti con gli occhi verso il Cielo. Prché il percorso Stelle d’Estate 2018 a cura del Planetario Pythagoras prevede tantissimi appuntamenti in giro per la Regione. Infatti, non si conclude con l’Estate ma continuerà sino ad aprile 2019… con diverse attività.

Rosalia Francesca Salvatore

 

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *