Realizzato il Servizio Hot Spot Cittadino a Roccaforte

Realizzato il Servizio Hot Spot Cittadino a Roccaforte

Realizzato il Servizio Hot Spot Cittadino a Roccaforte del Greco (Reggio Calabria): l’obiettivo è quello di colmare il ritardo nell’uso delle tecnologie informatiche.

Il Servizio Hot Spot Cittadino a Roccaforte del Greco

“Nei giorni scorsi – scrive il Sindaco Penna – la società TELECOM ITALIA S.p.a ha comunicato il completamento e la consegna dei lavori del portale Web, denominato “Interventi per la crescita Digitale di Roccaforte del Greco”. E quindi il conseguente servizio di wi-fi pubblico comunale (hot spot WIFI) nei luoghi di maggiore frequentazione cittadina.

Il comune di Roccaforte del Greco nell’ambito del Programma di Sviluppo Rurale (PSR 2014-2020) della Regione Calabria aveva partecipato all’avviso pubblico di cui al DDG n. 3168 del 11/04/2018 e relative alla Misura 7 – Intervento 7.3.2 “Interventi per la crescita digitale nelle aree rurali” per l’anno 2018. Su 169 ammessi, di cui 114 finanziati, si era collocato in graduatoria utile ai primi posti ottenendo un finanziamento di Euro 39.515,60“.

L’intervento

“L’intervento consente alle amministrazioni delle aree rurali di implementare le tecnologie informatiche allo scopo di ampliare la capacità di fruizione dei servizi digitali da parte dei cittadini; favorendo così l’accesso alla fornitura di servizi pubblici on line. Con l’obiettivo di colmare il ritardo nell’uso delle tecnologie informatiche. Nello specifico, l’intervento finanzia investimenti per ampliare il servizio di wi-fi pubblico comunale (hot spot WIFI nei luoghi pubblici di maggiore frequentazione).

La Regione Calabria, attraverso il Programma di Sviluppo Rurale, ha inteso sostenere in modo attivo i piccoli comuni calabresi; offrendo loro una notevole boccata d’ossigeno per affrontare interventi volti a migliorare le condizioni di vita delle popolazioni e fronteggiare l’isolamento e lo spopolamento delle aree rurali, tramite l’implementazione dei servizi di base”.

Investimenti

“Con il bando del PSR attivato, la Regione – conclude Penna – ha inteso puntare a favorire gli investimenti in infrastrutture materiali, necessarie per lo sviluppo dei territori. Ma pure gli investimenti in infrastrutture digitali, indispensabili, al giorno d’oggi, per velocizzare e rendere trasparenti i processi delle pubbliche amministrazioni. Ed anche per rendere più fruibili i servizi da parte dei cittadini, attraverso le tecnologie digitali. In un momento tanto delicato per le pubbliche amministrazioni, le risorse del PSR risultano dunque di notevole importanza”.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *